[ospiti] – Simone Zaccaria, “Strangelet”

“Strangelet” di Simone Zaccaria

 
 
Che fumetto!
Dall’Introduzione: “Un tremendo effetto annichilente sta convertendo miriadi di mondi e universi in materia strana, cambiando per sempre le  regole del tessuto stesso della realtà. Questa onda Strangelet, generata in principio dal primo esperimento dell’LHC deve essere fermata, ricostituendo la linea sinora spezzata del tessuto stesso della materia reale”. Da questo incipit parte la stesura di una storia diversa di un mondo alternativo. La narrazione è originale e l’uso del tratto ben delinato e davvero personale nel disegno, esprime bene la sensazione di annichilimento che provano i protagonisti (Aurelia, in particolare) nel vivere la trasformazione del mondo reale in un mondo alternativo. Il crescendo di incredulità verso quel mondo in trasformazione – onirico e mostruoso – fuoriesce dalle pagine inchiostrate ad arte. Precipitiamo di pagina in pagina in un vortice in continuo mutamento, in una dimensione dove i peggiori incubi diventano visibili ai nostri occhi, il senso di impotenza è predominante e arriva al lettore attraverso le pagine del fumetto (impostenza per non riuscire a tornare “al prima” al mondo reale, così conosciuto e rassicurante, quando invece tutto attorno a noi cambia). cit. Aurelia: “Il mondo invisibile non è più un sogno” (o un incubo che si dissolve con la luce del giorno, ndr) Il mondo creato dallo Strangelet “piano piano lui divora la mia giovinezza… divora il mio futuro… per sempre!” (cit. Aurelia). Tratto personale, molto ricercato e fuori dagli schemi fumettistici, ben delineati i personaggi. Bravo, Simone Zaccaria!
∼ Loriana  ∼ 


Libro
leggi la mia recensione sulla piattaforma de ilmiolibro.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...