Dieci cose che… non dovete mai chiedere a uno scrittore!

Post it

azzurroE’ cosa risaputa che ormai, in Italia, siamo più scrittori che lettori. Vi sarà senz’altro capitato di trovarvi di fronte a parenti, amici o semplici conoscenti che, con emozione, arroganza o imbarazzo in base al carattere, abbiano fatto la fatidica rivelazione: io scrivo.

Che siano pubblicati, in cerca di editore, con il libro nel cassetto o sul comodino, eccovi quindi dieci domande che NOn dovete mai fare a uno scrittore, pena la damnatio memoriae o, ancora peggio, finire ammazzati nel loro prossimo libro.

1. Quanto hai venduto?

La domanda più sgradevole in assoluto, e, ahimè, una delle prime che viene posta. Che tu sia un seccatore doc o un semplice curioso, MAI fare questa domanda a uno scrittore: visti gli attuali numeri di un medio editore, provocheresti una reazione mista di imbarazzo, rabbia, frustrazione, depressione cronica, autostima in tracollo e istinti omicido-suicidi. Anche perché se avesse venduto molto, credimi, non…

View original post 986 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...