[letti per voi] – Marco in Sicilia, di Luciana Martini

Buon mercoledì car* followers! Oggi vi parlerò di una lettura adatta ai più giovani, un romanzo di “formazione” principalmente indirizzato a ragazze e ragazzi dagli 11 ai 15 anni…

“Marco in Sicilia” di Luciana Martini

libro2Titolo: “Marco in Sicilia” – Autore: Luciana Martini

Anno: 1972 – pagine 160 – prezzo in lire 3,300 – Edizioni: Salani narrativa


Dalla prefazione

Il racconto non predica né l’incontro tra nord e sud né la collaborazione o il contrasto di classe. Si noti peraltro che molti elementi della problematica sociale connessa alla industrializzazione del sud sono ben presenti all’autore; ma sono lasciati sullo sfondo, a dare profondità e vibrazione allo scenario.

L’autrice ha avuto l’intuizione che possiamo ben dire poetica, di raccogliere tutti codesti elementi sociali nel cerchio, vivo e spontaneo, di una amicizia che a poco a poco lega il protagonista Marco e un poverissimo ragazzino siciliano, Crociuzzo, ladruncolo, sbandato, bugiardo e pur ricco di una sua fierezza e generosità che sembrano derivargli da un’antica nobiltà del sangue siciliano La figura di Crociuzzo è potente e gentile, della razza, per intenderci, dei personaggi del Verga e crediamo avrà lunga cittadinanza nella nostra letteratura giovanile. Ma il libro non vive solo di questo pur bellissimo ritratto.

Quando Marco e Crociuzzo si lasciano – questo è il senso del libro, profondamente educativo – Marco ha imparato, soffrendo del dolore del suo amico, sentendo che quel dolore lo ha reso più adulto di lui, la dura serietà della vita.

Le figure dei due ragazzi sono scolpite a tutto tondo, di legno scuro si direbbe quella di Crociuzzo, di pietra bianca quella di Marco e insieme compongono un gioco di chiaroscuri ordinato da una fine sensibilità psicologica e illuminato da una poeticità che si vela di malinconia nel raccontare com’è di fatto la vita di Marco, di Crociuzzo, di tutti, con un prepotente bisogno mai abbastanza soddisfatto, di volersi bene.


Il mio commento

Un libro per ragazzi, che porta a profonde riflessioni sui temi importanti della vita. Si legge tutto d’un fiato e si lascia con rimpianto.

La storia di Marco e Crocifisso (Crociuzzo) è una grande storia di amicizia. Consigliato per i più giovani.

∼ Loriana ∼


Alcuni stralci:

Sì – dice Marco – sì che ci torno. Voglio tornarci quando sono grande. Allora potrò fare qualcosa sul serio. Mica per me. Per gli altri. Non sono mica tutti come il padrone della fornace, che pensa solo per sé. C’è chi pensa anche agli altri. Io mi sento così. Ci credi, Crocifisso? Mi capisci?

Crocifisso dice la frase più gentile che conosce: “Ti auguro tanta fortuna”

Non è nemmeno certo se Marco l’ha sentito. Si volta, e non c’è più.

Crocifisso infila le mani in tasca, suo padre lo aspetta, andrà a casa anche lui. Fischiettando, lungo la spiaggia, meglio non voltarsi indietro. Ognuno per la propria strada. Ma qualcosa di sé, Marco l’ha lasciato a Crocifisso. E un po’ di Crocifisso, Marco se l’è portato via.

Quando due si incontrano come si sono incontrati loro, si sa che è così.


L’Autrice

Luciana Martini nasce nel 1951 a Faenza, dove compie gli studi classici, laureandosi poi in lettere con perfezionamento in Storia dell’Arte presso l’Ateneo bolognese. Svolge incarichi presso il Museo Nazionale, prima come ispettore e conservatore delle collezioni e poi come direttore. Scrive volumi d’arte e favole per bambini. Muore a Ravenna nel 2005.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...