[ospiti] – Mondo manga: una passione che si trasforma in WebZine. Vincenzo D’Amico ci racconta l’avventura editoriale di Japanimando!

12004876_10206557458649165_5281995355867989241_nCiao a tutti car* followers, oggi parliamo di fumetti e manga, un mondo affascinante e stupendo, grazie alla presenza qui con noi di Vincenzo D’Amico, presidente di Jamanimation e creatore della webzine Japanimando.

copertina japanimandoChi mi conosce bene sa che sono di parte: amo il mondo manga e ho sempre amato disegnare. Nel mio blog personale c’è addirittura una sezione apposita per i miei disegni, piccoli scarabocchi salvati dal tempo e mantenuti tra le mie carte, di quando pensavo che fare la disegnatrice fosse il mio futuro. Ma non è andata proprio così. La mia passione per il disegno è rimasta un’arte amatoriale senza studio né tecnica. Infatti, abbandonata l’idea dell’Istituto d’Arte, ho ripiegato per altre strade professionali ma ho continuato, fino ad una certa età, a disegnare e completare quaderni e quaderni di storie inventate da me, che raccontavo con rapidi tratti di matita. Il raccontare poi è diventato l’aspetto artistico preponderante: abbandonato il disegno, ho iniziato a mettere su carta – questa volta con una macchina da scrivere e inchiostro – la narrazione di quelle stesse storie che inizialmente avevo abbozzato per realizzare i miei disegni. Così è nata la Loriana scrittrice! A volte la vita è bizzarra!

disegno

Ora le mie dita corrono veloci sulla tastiera e la forma verbale scritta è quella che più mi appaga e in cui mi esprimo meglio. Non sarei più in grado di tenere una matita in mano e riprodurre su carta gli stessi disegni, con la stessa qualità di tratto e vivacità emotiva, che realizzavo molti anni prima. Ma la passione per il disegno e il mondo delle storie illustrate è rimasta, profonda e immutata come allora.

Dalla lettura dei fumetti italiani e stranieri pubblicati dalla Lanciostory all’acquisto degli italianissimi Tex Willer e Lupo Alberto sono passata a collezionare i mitici Candy Candy e Lady Oscar, fumetti d’importazione giapponese arrivati con pubblicazioni a puntate verso la fine degli anni Settanta. La serie completa di questi due fumetti, rilegata in volumi è stata poi – haimé – regalata per la gioia di una cuginetta e il rimpianto mio tempo dopo…

Sempre su Candy Candy c’era anche la storia di Luna, pubblicata come sottostoria nel periodico, anch’essa persa durante traslochi e cambi di casa, comunque incompleta e mai rilegata… quei disegni dai tratti allungati e con gli occhi scintillanti, le figure femminili dai lunghi capelli svolazzanti che ballavano tra spicchi di sole… li ritenevo quasi opere d’arte!

Il mondo dei manga nel tempo si è evoluto e molte altre storie sono arrivate da noi in Italia che però io non ho più seguito, ma rimango ancora oggi affascinata dai tratti innovativi delle figure che i disegnatori giapponesi riescono a dare ai loro personaggi.AmericasBestComics2229

Questo vale anche per gli action heroes americani, principalmente i Marvel. Dall’Uomo Ragno ai Fantastici Quattro, da Thor a Green Lantern, dal collezionismo sfrenato di quasi tutte le uscite degli X-Men: per un lungo periodo di tempo infatti sono stata completamente assorbita da questo mondo di supereroi dalle mille sfumature e dalla struttura narrativa a più livelli di interpretazione. Quei tratti diversi da quelli Manga, più potenti e atletici, più flessibili e agili certamente, li ho amati con la stessa intensità degli altri.

Ah il magico mondo del fumetto!

wallpaper_sfondi_candy_candy02Ora sono tantissime le pubblicazioni dei manga giapponesi e dei supereroi americane pubblicate qui in Italia e c’è anche  la possibilità di reperire molto materiale on line in rete, quindi la diffusione e la conoscenza di questo mondo ha avuto una crescita e una popolarità esponenziale. Ma “ai miei tempi” c’era la ricerca spasmodica di un’edicola che avesse quei fumetti, rara quanto introvabile, per soddisfare una passione che non veniva mai appagata totalmente. Ricordo che durante il periodo estivo le cose addirittura peggioravano: andare in vacanza voleva dire perdere le uscite del Candy Candy di turno, con la certezza che l’unica edicola al mare non avrebbe avuto i giornalini e l’amara scoperta di averle perse al rientro, perché il giornalaio di fiducia nonostante avesse assicurato e spergiurato di metterle da parte non lo faceva mai… 😦

Proprio per queste reminescenze comprendo l’importanza e la validità del progetto editoriale free online che Vincenzo D’Amico sta realizzando: JAPANIMANDO è una webzine del settore, da seguire e leggere mensilmente via web. Japanimando è fumetti e manga a 360°, spazia dall’approfondimento di serie cartoon, all’ospitare un’artista di turno, informa sulle sfilate di cosplay e sulle attività del settore in modo completo e articolato. Un gran lavoro che è supportato dalla grande passione per questo modo del fondatore: Vincenzo D’Amico, rivolto e dedicato a tutti gli amanti del fumetto.

Sono stata ospite di questa bella webzine qualche mese fa e Japanimando ha parlato di me qui, così ne è nato un rapporto di stima e collaborazione reciproco e oggi Vincenzo è qui con noi e a lui farò alcune domande su questa sua attività, ma anche sulle altre correlate…

cop intervista

Loriana – Ciao Vincenzo, benvenuto nel blog di Scintille d’Anima. Ti invito a presentarti ai miei lettori…

Vincenzo – Ciao a tutti!! Io sono Vincenzo D’Amico, Presidente dell’Associazione Culturale Japanimation di Ostia Lido (Roma) nonché ideatore della webzine free download “Japanimando” realizzata dal 2011.

Loriana – Parlaci di Japanimando, quando è nato e perché è stato creato? A quali lettori e utenti si rivolge? Raccontaci com’è nata la tua passione per i manga e come sei arrivato a progettare la webzine…

Vincenzo – Diciamo che io sono in primis un appassionato di anime e di cinema fantastico ma, conoscendo le potenzialità e l’importanza della cultura del fantastico in generale, cerco di dare visibilità a coloro che per hobby o per professione se ne occupano in un modo o nell’altro e soprattutto cerco di promuoverla sensibilizzando coloro che non la conoscono, la denigrano o la sottovalutano.

Loriana – Nella webzine che argomenti affronti? Ce ne puoi parlare per darci un’informazione completa dei contenuti del tuo giornale?

Vincenzo – “Japanimando” nasce come bollettino informativo gratuito per appassionati e professionisti del settore (anche se poi è rivolto a “tutti” per i motivi di cui sopra); ogni mese contattiamo diverse realtà nazionali proponendogli di inviarci una loro presentazione in stile “lettera agli amici” in cui poter raccontare di sé, di come è nata la propria passione per questa cultura e dei propri progetti ludico-professionali, allegando qualche immagine di supporto al testo. Semplice e vincente.

Loriana – Chi si occupa di Japanimando? Quanti componenti ha la redazione?

Vincenzo – Non ci crederete ma me ne occupo interamente io: contatti, correzione testo, impaginazione e divulgazione sul web. E’ una mia creatura a tutti gli effetti e voglio prendermene cura personalmente.

Loriana – Che cadenza hanno le sue pubblicazioni?

Vincenzo – “Japanimando”, l’unica che realizziamo, può essere scaricata gratuitamente dal nostro sito ogni mese.

Loriana – I progetti futuri? Ci saranno novità per la webzine?

Vincenzo – Al momento cerchiamo di proseguire né più e né meno come abbiamo sempre fatto; se e quando riterremo di cambiare qualcosa lo faremo di certo. Per ora chi ci segue è contento così… e noi con loro.

Loriana – Ma nella tua vita non c’è solo Japanimando… c’è anche Japanimation! Ce ne puoi parlare?

Vincenzo – L’associazione culturale Japanimation è nata a Roma nell’ottobre del 1999. E’ una associazione familiare senza scopo di lucro che da anni cerca nel suo piccolo di sostenere coloro che hanno bisogno di un partner per la realizzazione di eventi ma, soprattutto, di promuovere la cultura del fantastico attraverso il web e l’organizzazione di raduni gratuiti e pubblici ad Ostia Lido, Roma e dintorni.

Loriana – L’Associazione culturale che progetti e che finalità persegue?

Vincenzo – Diciamo che abbiamo racchiuso i nostri intenti in un progetto ambizioso chiamato “Progetto “Wondergate”; in una società italiana sempre più allo sbando e senza punti di riferimento degni di questo nome, dove la superficialità, il pregiudizio, le ideologie preconfezionate, la banalità, l’arrendevolezza, il cinismo, l’egoismo, la mancanza di rispetto e comprensione e dove l’animo umano è sempre più soggiogato dagli umori di chi governa e dal dio denaro, l’associazione culturale Japanimation si dissocia dal pianeta e cerca, nel suo piccolo, di riportare le persone alla “vita reale” distogliendola da una quotidianità alienante ed opprimente dove disincanto e falsità fanno da padroni.

Per fare ciò, possiamo usufruire di una grande location (il Barcobaleno nel Luna Park “ParcoLido”) al centro di Ostia Lido (Roma) dove promuovere la cultura del fantastico a tutti, grandi e piccoli: questo non per sfuggire dalla vita quotidiana ma per “riscoprire i valori della vita reale” insiti nel linguaggio della fantasia, troppo spesso ritenuto per bambini o sognatori (quando poi la realtà è ben altra).

Attraverso lo sviluppo della creatività, della manualità, del gioco e della condivisione ogni persona, fin dalla tenera età, ha l’opportunità di sviluppare il proprio essere in modo corretto: oggi troppo spesso le famiglie non sono neanche più degne di essere chiamate così… quante volte i figli giocano da soli davanti a tv, cellulari, console e quant’altro mentre i genitori pensano solo a “rilassarsi (?) senza essere disturbati” per meglio scaricare lo stress causato dalla quotidianità?!

Il risultato che abbiamo sotto gli occhi è un costante aumento di senso di solitudine che può gradualmente sfociare in bullismo, vandalismo, sballo e quant’altro; siamo troppo negativi? Ehm… non crediamo proprio.

Crediamo invece che “prevenire” sia la soluzione migliore e quindi, prima che le cose possano degenerare nel tempo, eccoci qui tutti per voi!

Nella nostra location condivideremo lo spazio con associazioni, gruppi, artisti ed attraverso il divertimento si farà anche cultura… e che cultura! Basta avere orecchie per ascoltare e l’umiltà di aprire gli occhi e cercare di migliorare tutti insieme: solo migliorando se stessi si può migliorare il mondo.

Oggi molta gente preferisce adeguarsi alla vita quotidiana e “sopravvivere” piuttosto che lottare per i propri “diritti” (non privilegi… quelli li hanno i “signori della Terra”… signori in senso di quantità di ricchezza da loro posseduta, non certo di saggezza ed umiltà) e cercare di “vivere realmente”, realizzando sé stessi quanto basta per avvicinarsi il più possibile alla propria idea di realizzazione e felicità: questo è molto triste, controproducente e diseducativo per le nuove generazioni.

Chiunque appoggerà questo progetto, realizzerà di fatto una sinergia che farà della location un vero e proprio ritrovo per gli appassionati che, attraverso le loro attività ludico-culturali renderanno un ottimo servizio al pubblico presente di tutte le età e ne riceveranno tanta visibilità! Basterà presentarci la propria idea di incontro da realizzare ed insieme ci si coordinerà per dare il meglio possibile per tutti.

Il “Progetto Wondergate” è quindi una sorta di “matrioska” in cui sono contenuti progetti, idee e servizi per appassionati e famiglie con cui cercheremo, nel tempo, di realizzare anche attività a scopo benefico, anche perché… i veri eroi siamo noi (inteso come “ognuno di noi”… non siamo così megalomani)! Non dimenticatelo mai!!

Attualmente, stiamo iniziando a mettere a disposizione di gruppi ed associazioni la location per fare mini-eventi ogni fine settimana, iniziando così a “preparare” gli abitanti del litorale al cambiamento “ufficiale” che si avrà in autunno: infatti, in questi giorni stiamo dando vita a diversi raduni mensili tematici che inizieranno a settembre (tranne il raduno cosplay PARCOSPLAY presente dal 2009). Ecco i dettagli:

– LEGENDARY PARK – 1° Raduno Fantasy;

– BLACK PARK – 1° Raduno Horror;

– FUTURE PARK – 1° Raduno Fantascienza & Steampunk.

Il calendario eventi attuale e la location sono visibili a questo link →  http://www.japanimation.it/eventi.html e su Facebook.

Agli appuntamenti potranno presenziare anche altre associazioni, gruppi, autori, disegnatori e quant’altro che hanno a che fare con la cultura del fantastico per grandi e piccoli.

Restiamo in attesa di proposte da condividere per ottimizzare al meglio la location.

Loriana – Partecipate attivamente a eventi del settore? Se sì, in che modo e quali?

Vincenzo – Noi partecipiamo di rado agli eventi “tematici” in quanto non dobbiamo vendere nulla o proporre cose nuove al pubblico di appassionati; preferiamo portare la cultura del fantastico in mezzo a locations ed eventi non attinenti in modo da promuoverla presso chi non la conosca a fondo.

***

Il tempo stringe e purtroppo si chiude questa nostra full immersion nel fantastico mondo del fumetto.

Ringrazio Vincenzo per la sua attività e per le tante notizie che ci hai dato in questo appuntamento; ti faccio i miei complimenti per le vostre iniziative e tanti in bocca al lupo per i progetti futuri!

Grazie a tutti voi per l’attenzione nei nostri confronti ed in bocca al lupo per tutto!!

Vincenzo, torna a trovarci quando vuoi, magari insieme ci leggiamo qualche bella storia a fumetti!… Le porti tu o ne prendo qualcuna dalle mie?! 😀

∼ Loriana ∼

Annunci

3 thoughts on “[ospiti] – Mondo manga: una passione che si trasforma in WebZine. Vincenzo D’Amico ci racconta l’avventura editoriale di Japanimando!

  1. Pingback: [ospiti] – Mondo manga: una passione che si trasforma in WebZine. Vincenzo D’Amico ci racconta l’avventura editoriale di Japanimando! | Il Blog Z N° 2 di Stefano Donno

    • Ciao Sara!Manga per sognare. .. fumetterie per penare… 🙂 almeno i miei ricordi mi dicono questo. Oggi meno male che Vincenzo ha un sacco di idee, il suo Japanimando si legge comodamente online, ci aggiorna di tutte le novità e… con il download gratuito non ne perdiamo un numero! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...