[forum] – Successo & Fallimento: istruzioni per l’uso

successo=talento+buone idee+fatica+sudore+perseveranza

©Loriana Lucciarini con piattaforma Canva/PhotoScape

 

La formula per arrivare al successo è possedere TALENTO, avere BUONE IDEE e sapere che questo si conquista con FATICA, SUDORE e tanta, davvero tanta PERSEVERANZA.

Il fallimento è sempre in agguato ma troppo spesso ci dimentichiamo di questa famosa formuletta*, così quando qualcosa va male e collezioniamo insuccessi e frustrazioni, spesso cadiamo nel baratro della depressione. Questa poi condisce ogni nostro pensiero con il sale del pessimismo e spesso, per troppi di noi che inseguono il sogno di potersi affermare, la rinuncia è il passo successivo.

Perché i rifiuti fanno male.

Gli insuccessi logorano.

Il sogno a lungo rincorso e mai raggiunto è un macigno che impedisce ogni passo.

La sensazione di non riuscire a farcela diventa paralizzante e il dolore diventa solido, tanto da portarci ad abbandonare le nostre aspirazioni. 

Mollare allora sembra essere la cosa più giusta da fare, quella più scontata, quella più semplice, quella che smette di farci star male…

“Non ci riuscirò mai, mi pare ovvio!”

“Non è la mia strada, mi è talmente chiaro!”

“Tutta questa fatica per niente, basta: rinuncio!”

Ma poi…

…Poi scopriamo che chi è andato avanti, spinto dalla forza di disperata determinazione… ce la fa! Uso proprio questo termine “forza di disperata determinazione”, perché sempre più spesso è proprio chi non demorde nonostante gli  insuccessi ad avere – alla lunga – dei risultati!

Ecco alcuni esempi famosi di chi ha collezionato clamorosi fallimenti ma poi, rialzandosi, ha raggiunto il successo.

fallimenti famosi2

fonte immagine: web

fallimenti famosi3

fonte immagine: web

Il successo quindi non arriva all’improvviso ed è sempre motivato ma, soprattutto, alla base ci sono anni di percorsi accidentati e di tanta voglia di far resistere il proprio sogno, nonostante tutto.

I fallimenti fanno male ma sono anche dei grandi insegnamenti: analizzarli è fondamentale per crescere, per comprendere dagli errori e ripartire più forti. Chi non fa questo lavoro dentro di sé con umiltà, non avrà mai la capacità critica verso il proprio lavoro e allora, il mio consiglio, è di smettere di insistere.

I fallimenti devono essere nostri alleati per spingerci a migliorare. Anche Robert Kennedy ne era convinto, ecco una sua famosa citazione sull’argomento che riprende i temi di questo mio post:

cit

 

Se siete quindi sul punto di mollare non fatelo!

Fermatevi.

Cercate dentro di voi la forza della perseveranza.

Ascoltate la voce del vostro sogno, che vi parlerà in modo sincero e apporterà dentro di voi nuova energia.

Analizzate i motivi del vostro fallimento e mettetevi in discussione.

Accettate la sconfitte con umiltà e trovate in esse lo stimolo per crescete e migliorare.

Proseguite con determinazione.

Agguantate forte il vostro sogno e fate in modo di proteggerlo da ulteriori passi falsi, grazie all’esperienza fin qui raggiunta.

E, infine, godetevi le soddisfazioni del vostro successo!

Piccolo o grande che sia, ve lo siete CONQUISTATO!

 

∼ Loriana ∼

Annunci

3 thoughts on “[forum] – Successo & Fallimento: istruzioni per l’uso

  1. Se è valida la formula qui sopra descritta. Ci deve essere il suo esatto contrario. Sei bravo più della norma, hai fascino, grande intuizione, ma altri sono davanti al tuo passo pur essendo più scarsi. Un pò come il bluff nel poker, vince su un punto assai più forte. Potremmo dire che tu non sai giocare nonostante le tue capacità…oppure bisogna ammettere che il nostro percorso non è quello…nonostante la volontà espressa…(prima parte.)

  2. ” Ti stai domandando della tua Volontà, e di quel che fino ad oggi la tua mente ha lasciato che tu credessi un elemento dei tuoi sacrifici, degli sforzi effettuati, e mi chiedi di spiegarti. Sei sicura di voler sapere? Credi di esser in grado di poter capire? La volontà è solamente una giustificazione che la ragione ha dato a quel meccanismo ciclico qual’è la vita, e la catena che ci allontana da muro a cui siamo legati. Con lei passeggiamo persuasi di essere liberi dal gioco, e se qualcuno ti afferma che corre per mezzo di quelle che lui chiama le sue decisioni è solo perchè in sintonia con la strada che doveva in ogni caso percorrere. Il Destino è una strada che porta da un punto di partenza a uno di arrivo, quella strada non la puoi cambiare, la scelta sta solo nel modo in cui percorrerla.”

    tratto dal mio libro “Nello specchio della mia vita”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...