[letti per voi] – Latinoamericana, Ernesto Che Guevara

latinoamericana

Interessante è la lettura di questo volume, Latinoamericana, diario romanzato scritto da Ernesto Che Guevara, che è poi il resoconto del suo viaggio giovanile dall’Argentina al Venezuela, intrapreso macinando chilometri polverosi sulla mitica Poderosa, assieme all’amico medico Alberto Granado.

Il volume narra l’avventuroso viaggio, tra cadute rovinose su strade sterrate, rotture meccaniche prontamente risolte grazie all’ingegno o alla benevola sorte, incontri con personaggi conosciuti durante il viaggio, accompagnamenti di fortuna o condivisione umile della miseria delle popolazioni indios che, nonostante tutto si dimostrano di una generosità commovente.

Gli episodi più densi di significati, e forse proprio quelli che segneranno una svolta nell’animo del giovane Ernesto, sono quello del lebbrosario di San Paulo e l’incontro con la coppia di operai cileni, conosciuti durante il viaggio verso Chuquicamata.

Tutto in questo viaggio, sia la goliardia degli scherzi, sia il vivere in prima persona le condizioni di vita di tante popolazioni minori dell’America Latina, contribuirà a formare nel giovane 23enne Ernesto Guevara, la coscienza politica e sociale che lo porterà, anni dopo, a diventare leader indiscusso del movimento rivoluzionario in Sudamerica, tanto da essere – ancora oggi – il simbolo e la figura emblematica politica di riferimento per intere generazioni.

Infatti, così recita il suo commento posto in IV di copertina:

Il personaggio che ha scritto questi appunti è morto quando è tornato a posare i piedi sulla terra d’Argentina, e colui che li riordina e li ripulisce, io, non sono più io; per lo meno, non si tratta dello stesso io interiore. Quel vagare senza meta per la nostra “Maiuscola America” mi ha cambiato più di quanto credessi.

Bello, così intenso e interessante che lo rileggerò nuovamente a breve!

Loriana


Altre info

Titolo: Latinoamericana – un diario per un viaggio in motocicleta

Autore: Ernesto Che Guevara

Editore: Universale Economica Feltrinelli

Edizione: 2005

pagine: 128

prezzo: 5 euro

Acquistalo qui

Sinossi

Il diario di Ernesto Che Guevara – da lui stesso rielaborato in forma narrativa grazie agli appunti di viaggio – è il resoconto dettagliato di migliaia di chilometri, dall’Argentina al Venezuela, del viaggio in moto compiuto con il suo amico e compagno di studi Alberto Granado. Avventure ed emozioni inframmezzate da infinite riflessioni sui mille spetti dell’America, la miseria degli indios, l’emozione di vedere l’oceano e dai suoi ventitré anni, con la voglia di organizzare uno scherzo, innamorarsi e corteggiare le ragazze, mentre la moto perde pezzi per strada, provocando cadute tragicomiche. Introduce e chiude il volume, il padre del Che, Ernesto Guevara Lynch, un relatore d’eccezione: le umanissime considerazioni di un genitore che assiste alla partenza del figlio, il 29 dicembre 1951, e la gioia nel riabbracciarlo al ritorno, il 26 luglio 1952.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...