[letti per voi] – Il Canto nero, di Andrea Franco

ilcantoneroTitolo: “Il canto nero”  – Autore: Andrea Franco – Editore: Delos Digital  – Anno: 2014 – Acquistalo qui


Sinossi

RACCONTO LUNGO FANTASY – Il nemico è alle porte e la vecchia magia sembra davvero poter sottomettere il potere del Canto…

I ricordi del passato sono di nuovo vivi e dolorosi, per la “hel’erendis”. Ma l’alleanza di tanti anni prima sembra non trovare la stessa forza. Jamis guarda negli occhi Èlhear e non ricorda la promessa fatta alla donna amata: “non ti dimenticherò mai”. Ma non c’è tempo e spazio per l’amore. Il Canto delle Armi è assordante e sembra pronto a spezzare il dominio di Èlhear su “al’ajis.” Questo “Il Canto Nero” è la seconda parte del libro “Il Canto delle Armi” (la prima parte è “Il grande protettore”), che fa seguito al romanzo “Il Signore del Canto” (Delos Books, 2009).

Info sull’Autore

Andrea Franco nasce a Ostia Lido, nel 1977. Divide da subito il proprio tempo tra due grandi passioni: il pianoforte e i libri. Compone e scrive testi sin da giovanissimo, in attesa di una maturità che gli permetta di farlo in modo più professionale. Pubblica oltre venti racconti, tra i quali si ricordano “Più nes­suno è incolpevole” (“Delitto Capitale”, Hobby & Work, 2010), “La Si­gnora delle Storie” e “Come una palla di fuoco” in appendice a vo­lumi dei Classici del Giallo Mondadori e il racconto “L’odore del dolore” nell’antologia Mondadori “Giallo 24”. Da un paio d’anni cura una rubrica sulla scrittura fantasy per la rivista “Writers Magazine Italia”. Ha pubblicato anche alcuni racconti in formato digitale per la Graphe.it Edizioni (“La maschera” e “Shalim”). Sem­pre in appendice al Giallo Mondadori, ha pubblicato una serie di articoli sulla storia del genere, da Ed McBain a Anne Perry. Nel 2009 pubblica il romanzo fantasy per ragazzi “Il Signore del Canto” (Delos Books). È il curatore della collana Fantasy Tales, per Delos Digital. Vince il Premio Tedeschi 2013 con il romanzo “L’odore del Peccato” (Gialli Mondadori n. 3092). Sito personale: http://www.andreafranco.net


La mia recensione

In questo breve volume, che è il seguito de “Il Signore del canto”, ritroviamo i protagonisti – Èlhear e Jamis – ormai adulti. Le loro strade si sono divise e hanno scelto ciò che la vita aveva predisposto per loro: Èlhear è diventata hel’erendis superiore e ora si occupa delle sue mansioni magiche. Jamis l’ha dimenticata, a causa del potente incantesimo di cui è stato vittima, e ora vive con la moglie e la figlioletta, svolgendo funzioni di erensell.

La loro vita procede su binari prestabiliti, regalando a entrambi soddisfazioni e gioie, soprattutto a Jamis che si è creato un presente fatto di amore e serenità.

Tutto cambia quando il potente esercito nemico è alle porte della città e sta per sferrare l’attacco e la vita di tutti, Èlhear e Jamis in primis, verrà completamente stravolta…

La narrazione apre in media res con un ritmo incalzante e ben strutturato. L’autore, spostando di volta in volta l’attenzione sui vari personaggi che sono gli attori di questa nuova storia, riesce a renderli realistici e tridimensionali, raccontando le loro speranze e paure, le azioni e le scelte.

C’è Kitah, prigioniera nelle file del nemico, con il suo sentimento di impotenza di fronte all’imminente attacco e distruzione della propria città. Subito dopo scopriamo Drin, il fiero condottiero tra le schiere di Re Khobe, che s’appresta ad una nuova battaglia sapendo in cuor suo che forse – tra le tante – è quella più ingiusta. Poi troviamo Èlhear che, dall’alto della sua saggezza, farà una scelta che le cambierà completamente la vita. E infine Jamis, ormai adulto, fare i conti con ciò che davvero il destino ha in serbo per lui e che si manifesterà nel momento più difficile.

L’azione si svolge su più piani e s’intreccia ai punti di vista soggettivi dei personaggi. La narrazione è ritmata e serrata e scorre che è un piacere.

Da leggere per scoprire che fine hanno fatto i personaggi tanto amati del primo volume.

Da leggere per una serata d’azione ed emozione.

Da leggere per una sana evasione.

∼ Loriana Lucciarini ∼

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...