[letti per voi] – Le Millelire scritte, C. G. Pisani

Cari followers oggi parliamo di una lettura originale e interessante…

LE MILLE LIRE SCRITTE di C. G. Pisani

copertina

Titolo: “Le Mille lire scritte” – Autore: Claudio G. Pisani – Editore: Millelire-Stampa Alternativa – anno 1998 – pagine: 30 – prezzo: 1000 lire – Scaricalo e leggilo gratis qui

Un libricino divertente, questo datato 1998 edito da Millelire-Stampa alternativa, che offre al lettore massime, barzellette, battute e aforismi scritte sulle banconote delle mille lire.

Una raccolta, catalogata con pazienza da collezionista da parte dell’autore (che di ogni banconota riporta anche il numero di serie), che diventa specchio di un’Italia che nell’oggi dell’Euro e dell’I-phone ci sembra davvero così troppo lontana.

Lontani ci sembrano i giorni che hanno fatto scrivere il messaggio accorato che acclama gli Iron Maiden come migliore gruppo heavy rock sulla banconota n. AE293510J.

Tanto lontani sono quelli in cui si cita Bush come presidente Usa.

Così profondamente distanti sono quelli che fanno scrivere all’anonimo di turno userò queste 1000 lire per chiamarti dal telefono a gettoni.

Nell’era di WhatsApp e facebook è anacronistico pensare al fatto che tantissime persone hanno utilizzato la banconota per veicolare messaggi, in un modo arcaico di fare comunicazione.

Eppure… eppure tutto ciò ha un non so che di romantico, come le vecchie belle lettere epistolari che attendevamo con trepidazione nella cassetta della posta.

I messaggi raccolti in queste poche pagine ci mostrano una fotografia comunque reale e veritiera dell’andamento culturale, economico, sociale di quegli anni in Italia. E c’è un aforisma per tutti! 😀

Ci sono citazioni e appelli filosofici…

PER PAURA DI ESSERE INFELICI RESTIAMO INFELICI PER SEMPRE (10/10/1990)

Rime poetiche…

INCONTRO LO SGUARDO BELLO DI UNA SCONOSCIUTA

VORREI FERMAR LA TRISTEZZA STRUGGENTE. (IKARO)

Esempi di saggezza popolare…

CHI PIÙ SPENDE MENO SPANDE! RISPARMIA PIRLA

Affermazioni calcistiche…

VOLA TACCONI. TIFA LA JUVE OGNI DOMENIC ACALCIO VERO CALCIO BIANCONERO

Invettive politiche…

FUORI LA GUERRA DALLA STORIA

Ironia a sfondo sessuale…

PRENDIMI SONO TUA!!! SONO LA TUA MILLE LIRE

Mantra jettatori…

CHI TOCCA QUESTI SOLDI MORIRA’!!!

Originali dichiarazioni d’amore…

UN SOLO NOME. NEI MIEI OCCHI VEDO UNA SOLA COSA, NEL MIO CUORE SENTO UNA SOLA COSA. NELLA MIA MENTE C’è SOLO UN’IDEA PER UN SOLO NOME IL TUO “ROSARIO”

Approfondimenti su tematiche sociali…

RAGAZZO DROGATO PENSACI PRIMA DI DARE QUESTE 1000 LIRE ALLO SPACCIATORE. TRISTEZZA E’ TROVARE TUO FIGLIO CON UNA SIRINGA IN MANO PENSANDO CHE STA GIOCANDO INVECE STA MORENDO (BY ANDY)

——

CERCHIAMO LAVORO. FATE QUALCOSA PER I RAGAZZI DISOCCUPATI.

——-

STOP AGLI SFRATTI INFAMI!

Scritte di autoaffermazione psicologica…

MEGLIO MORIRE IN PIEDI CHE VIVERE IN GINOCCHIO. (PUFFO 90 )

Massime culturali…

CHI NON LAVORA NON MAGNA (VITERBO)

E’ divertente perdersi nella lettura di ciò che eravamo, consapevoli della grandissima diversità di quel ieri e di questo nostro oggi.

Le mille lire non segnano solo un’epoca ma ne sono anche lo spartiacque, tra il passato meno tecnologico ma forse proprio per questo più vissuto, macchiato, sporcato, graffiato e questo presente fatto di euro, precarietà, mercati globali e web community dove comunicare è certamente più facile, ma non si annulla la solitudine, il sentirsi fuori posto anzi – in alcuni versi – è anche amplificato da tutto ciò.

Una considerazione che ho fatto in queste ore, scrivendo questa recensione: le mille lire erano diventate il mezzo per mandare un nostro messaggio agli altri. Ora, tra social network, internet e sms, le intonse banconote da cinque euro non trasportano più nessun attimo di vita vissuta in giro per il mondo…

Concludo con queste due citazioni, tratte dal libro, precisamente dalla banconota n. FF9573941T e LD377717J, che nella loro poetica semplicità sono esche lanciate al destino, scommesse d’amore e fortuna che attendono dei segnali per realizzarsi. Le ho trovate delicate e struggenti, segno di un’ingenuità che ai nostri giorni si è persa, impossibile da ritrovare…

Caro Alessandro, sono io Alessia, quella che hai conosciuto a Carsoli. Io ti sto cercando per monti e per valli, perché ti amo ancora. Spero che questi soldi ti arrivino. Se vanno nelle mani di qualcun altro si ricordi che Lui è alto capelli e occhi neri e vive a Tor Bella Monaca. E che l’amo molto. P.s. Ho 14 anni. Alessia


Ciao voglio vedere se queste 1000 tornano da me (1990 ottobre)


Sinossi

I soldi sono tutti uguali? Sì, ma con alcune eccezioni: le banconote da millelire.

Che siano diverse lo dimostra questo libro che raccoglie più di 300 scritte su banconte da millelire, selezionate per la loro originalità.

I biglietti da millelire sono i più amati dai Robinson di oggi che lanciano i loro messaggi per sentirsi protagonisti di comunicazione di massa, in alternativa agtli stereotipati e devastanti messaggi lanciati dai mass-media ufficiali.


 

Annunci

2 thoughts on “[letti per voi] – Le Millelire scritte, C. G. Pisani

  1. Pingback: Le mie letture nell’anno 2016 | Scintille d'Anima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...