[Letti per voi] – Ed è subito Natale | Un’antologia di racconti da leggere gratis!

La neve, l’albero, le decorazioni, le luci, i pacchetti, i fiocchi, il vischio, il freddo, il pungitopo, Babbo Natale vestito di rosso, il cotechino con le lenticchie, i fichi secchi con le noci, il tiramisù, le lasagne, la tovaglia a quadri, i segna posto, la pancia che scoppia, il vino buono, lo spumante, il camino acceso, il piumone, il divano, il plaid, il pigiama con la renna,  il biglietto di auguri, la famiglia, gli abbracci, gli amici, la valigia, la tombola, il mercante in fiera, Mamma ho perso l’aereo, un buon libro, qualche racconto

 

 


La mia recensione

 

Le atmosfere magiche del Natale, a Natale… ma non solo!

Quest’antologia di racconti in tema natalizio vi potrà accompagnare per i 365 giorni dell’anno. Divertendovi, grazie ai racconti originali e i finali a sorpresa. Emozionandovi, con testi intimistici capaci di scattare istantanee di solitudine celata fra gli abbracci e le sfavillanti luci della festa.

L’antologia si apre e si chiude con i testi delle due persone grazie alle quali il progetto ha preso vita: Valentina Gerini (curatrice editoriale), che ha scritto l’introduzione e Stefania Bergo (che ha creato la grafica e la copertina), sua la lettera conclusiva: “Caro Babbo Natale”.

Cosa troverete in “Ed è subito Natale”? Tanti racconti, ben scritti e gestiti rispetto al tema. Storie che alternano toni leggeri a luci e ombre più nette, voci più dissacranti o goliardiche a quelle più rabbiose, per esiti inaspettati. Curiosi? 🙂 Eccole qui:

“Esci da questo corpo”, di Valentina Gerini: questa storia esce dal baule dei ricordi, con quel suo inconfondibile profumo di passato e polvere. Una storia d’altri tempi, in una terra arsa dal sole, dove la speranza di una madre si contrappone al male incombe…

“Un Natale con gli ultimi” di Ornella Nalon, una storia che arriva come un caldo abbraccio, dal sapore di casa e accoglienza. Una storia  che stimola, fa riflettere e porta a comprendere il vero senso del Natale…

“Il grande bluff” di Stefania Bergo, una storia introspettiva dai colori del grigio, bianco e argento. L’argento dei frammenti di sogni infranti, il grigio del rimpianto. Il bianco del presente; un presente ancora tutto da scrivere, una scelta da fare…

“Il dono della libertà” di Silvia Pattarini, bello e intenso, crudo e vero: un ritratto di una realtà a tinte forti e contrasti, che parla di quotidiani soprusi che troppo spesso ignoriamo…

“Un sogno per Natale” di Tamara Marcelli, un racconto in apnea: che avvinghia e trascina in ore dense, fatte d’attesa. E paura. E speranza. E emozione. Da leggere…

“Natale sotto il sole” di Claudia Gerini, la festa dai colori d’estate, in un clima tropicale, dall’altra parte del mondo, in una scenografia inusuale e originale. Ma, in fondo, la gioia del ritrovarsi con chi si ama è in grado di trasformare ogni angolo del pianeta in una cornice speciale e perfetta, sempre…

“Buon Natale signor Picock” di Emanuele Zanardini. Storia divertente, che assocerei al cioccolato caldo aromatizzato alla cannella: un’avventura per adolescenti con un mistero da svelare e un segreto da scoprire, dai toni fiabeschi…

“Affogato al cioccolato, con granella di pino sintetico”, di Giulia Mastrantoni. Ha il sapore ferroso della rabbia. Questa breve storia, dai colori cupi dell’odio, mostra come le ferite quotidiane siano il fiele che genera nuovo dolore…

“Piccole storie d’amore” di Bruno Di Marco. Luci colorate e divertenti, per un racconto breve che ha la leggerezza di un battito d’ali di farfalla e riesce a far sorridere…

“La cappelliera rossa” di Paola Casadei. Il racconto più lungo e più articolato. Ha il gusto del gulash, speziato, saporito, corposo: un mix di aromi dal sapore vicino e lontano. Una storia coinvolgente, intima, familiare che unisce vicende del passato al presente…

“Un Natale fuori dagli schemi” di Andrea Pistoia. Ho apprezzato la narrazione: ironica, divertente, l’autore fa l’occhiolino al lettore trascinandolo in un flusso di coscienza che turbina veloce come i pensieri di No né, l’originale e stravagante protagonista. Non banale. Consigliato.

“Il mondo di Amir” di Davide Dotto. Curry e sole. E sorrisi. E profumi d’Oriente. Un racconto che è quasi una fiaba. Una fiaba che è vuole essere una metafora. Una metafora che vi stupirà, strappandovi un sorriso…

“Un Natale senza rete” di Lara Zavatteri. Gusto frappè alla vaniglia: il nuovo della tecnologia e le tradizioni da riscoprire. Un se fosse che intriga e diverte.

“Operazione di Mezzanotte” di Loriana Lucciarini. Ecco il mio: un noir, un complotto, un piano da portare a termine che saprà spiazzarvi e coinvolgervi [almeno spero! 🙂 poi lasciatemi il vostro feedback, eh, ci tengo!].

“Natale in casa Merimet” di Emanuele Zanardini: luci, caos, colore, profumi, un mix che ci ricorda che significa l’insieme di emozioni, ricordi, voci, persone che chiamiamo “famiglia”

Ho letto con interesse e viva curiosità tutti i racconti inseriti in questa antologia. Vi posso garantire che saranno una compagnia ottima per le vostre serate libridinose!

«Ed è subito Natale» è un titolo consigliatissimo e, fra l’altro, offerto in download gratuito dal Collettivo de Gli Scrittori della porta accanto che l’ha prodotto, per festeggiare sempre il Natale! 🙂

Potete perdervelo? Naaaaa 😉

Scaricatelo qui

Loriana Lucciarini

Annunci

[Letti per voi] – Leggenda di sangue e amore di Theresa Melville | Intrighi nella Londra vittoriana sconvolta dagli omicidi di Jack lo Squartatore

Leggenda di sangue e amore Theresa Melville Editore: Leggereditore Collana: Narrativa Anno edizione: 2015 Pagine: 282 p., Brossura EAN: 9788865086285 ACQUISTALO QUI

Romanzo apprezzato.
Bella storia di amore, ambientata nell’atmosfera della Londra vittoriana che consente al lettore di provare il brivido di paura che sicuramente ha serpeggiato negli abitanti dell’epoca, dove imperversavano gli efferati delitti di Jack Lo Squartatore.
La personalità dei protagonisti, ben delineati e caratterizzati, emerge con nettezza attraverso le vicende. L’introverso e appassionato ispettore Nathan Odell è affasciante quanto irritante nei suoi scatti nervosi. La contessina Susan Ballantyne è intraprendente e impulsiva, arguta quanto scaltra; impossibile tenerla a freno e sperare di fermarla prima che riesca a cacciarsi in situazioni di alto rischio. Muriel Graves, la prostituta che sarà legata alla vicenda del criminale, è sfaccettata e credibile nella sua umanità.

L’Autrice è brava a mantenere per tutta la durata del romanzo la giusta tensione, alternandola a sapienti descrizioni, elaborazione d’intreccio narrativo e la giusta dose di intrigo amoroso.

 

5 Stelle convinte!

Loriana Lucciarini

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le mie letture nell’anno 2018

LE MIE LETTURE ANNO 2018

Un nuovo anno… tutto da leggere!

Quest’anno cercherò di leggere i libri che presenti nella LISTA TOP 100 che non ho ancora in bacheca. Ma non temete, continuerò a premiare anche autori emergenti e italiani contemporanei. Lascerò però libera la fantasia e le mie saranno tutte

libere scelte libridinose 🙂

Ho chiuso infatti con la prenotazione delle recensioni per il blog al fine di poter gestire in piena autonomia le pubblicazioni privilegiando anche i progetti di scrittura personali.

Insomma, un anno leggero e pieno di novità – almeno mi auguro che sarà questo 2018…

 

  1. ChiaroScuro, poesie, aa.vv. (88 pp.)
  2. Ed è subito Natale, racconti, aa.vv. (iniziato a fine 2017 – terminato a inizio 2018) (153 pp.)
  3. Travel Therapy, Federica Brunini
  4. Situazione sentimentale: complicata, Mara Roberti
  5. Il gatto, l’astice e il cammello, Valeria Corciolani
  6. Sposami per un anno e un giorno, Lorena Marcelli

[Letti per voi] – ChiaroScuro | poesia dell’anima

«ChiaroScuro» è la raccolta poetica realizzata dal collettivo de Gli Scrittori della porta accanto, pubblicato con StreetLib, in occasione del Centomila poeti per il cambiamento 2017 (il famoso 100TPC di cui vi ho ampiamente parlato in altri post precedenti, vedi qui, qui, qui, qui e qui): evento mondiale di poesia che ha visto eventi live, web e social in tutto il mondo).

Gli Scrittori della Porta Accanto | StreetLib | Silloge
ISBN 978-8826054971 | ebook 0,49€ | cartaceo 6,49€

 

Si tratta di componimenti poetici per lo più a verso libero di autori vari, afferenti al tema delle emozioni di luce e di buio. Un ChiaroScuro con tante sfumature, sfumature delicate e complesse, che possono portare a vivere in equilibrio personale e precario questa ambivalenza, dove un piccolo refolo di vento può trasformare la disperazione in speranza, il rimpianto in perdono, il presente in ricordo, l’ostinazione in sconfitta.

Nella sezione delle poesie di luce e di speranza, la parte iniziale del Chiaro, voglio segnalarvi Il mio amato angelo di Stefania Bergo, un inno all’amore che salvifica, che si butta nelle pieghe della vita; poche righe a racchiuderne l’essenza, un lavoro certosino di scelta di parole per arrivare dirette all’anima del lettore. Anche Parto di Valentina Gerini, ha in pochi versi una grande potenza espressiva, la chiusura rappresenta in emozione il miracolo della vita. Stesso tema, questa volta nella lirica di Francesca Gnemmi, In punta di piedi, breve componimento accarezzato dal sentimento dell’amore.

Per la sezione Scuro, Ilaria Biondi in Vola tesse profondi versi di un sogno infranto, dove però c’è ancora uno spiraglio che porta spicchi di sole, in cui si annidano semi di speranza. Il lungo componimento di Tamara Marcelli, Prigione, ha il ritmo delle onde che arrivano a riva, per portarci versi carichi d’emozione, con una musicalità che è tratto distintivo dell’Autrice, lo stesso che ritroviamo in Anima persa, altro componimento poetico che ho molto apprezzato. Un tema a me caro, il rispetto nelle relazioni e la violenza di genere, è affrontato in più componimenti, da Liliana Sghettini (Quanto male e Donna), da Silvia Pattarini (Se questo è amore) e da Tamara Marcelli (Prigione).

In «ChiaroScuro» la poesia è il perno su cui ruotano le mille emozioni cromatiche dalle sfaccettature di luce e quelle più nette e definite ma altrettanto stratificate e mutevoli, del profondo buio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sillogi in cui il lettore potrà ritrovarsi, perché l’arte e la scrittura raccontano sentimenti universali, sondando le emozioni personali per elevarle a sentire comune capace di unire gli individui di questa umanità benché essi provengano da storie diverse.

Versi poetici che raccontano il complesso animo umano, versi di rabbia, versi di gioia, versi di rimpianto, versi di speranza, versi di cara memoria, versi di addii, versi di amore, versi di abbandono. Perché – come scrive nella prefazione al volume Tamara Marcelli, curatrice di questa antologia – «la Poesia è anche abbandonarsi. A se stessi.»

Poesia dell’animo appunto, ma non solo. Liriche accorate e pungenti fanno anche accenno a eventi recenti che hanno scosso la società, a disastri ambientali o memorie di guerra, come ad esempio il mio componimento Siria, aprile 2017, Muro d’acqua (18 novembre 2013) di Tamara Marcelli o 14 agosto di Samantha Terrasi.

Le autrici e gli autori che hanno sapientemente descritto la vita emotiva dell’anima sono:

  • Stefania Bergo: È ancora blu il mio cielo / Il mio amato angelo / Bambola / L’ultimo tramonto / Morta dentro / Le porte del tempo / Il mendicante / Addio
  • Ilaria Biondi: Tea / Vola
  • Valentina Gerini: Parto
  • Francesca Gnemmi: In punta di piedi
  • Loriana Lucciarini: Estate / Benvenuto pezzo di cielo / Come una sirena (in viaggio dentro me) / Ad arrancare / Ferite / Viaggio / Siria, aprile 2017
  • Tamara Marcelli: Piccole luci blu / Il figlio / Rinascere tra le righe / Prigione / Anima Persa (a l.e.t.) / Tamburi lontani (a Marta) / Strappi / Muro d’acqua (18 novembre 2013)
  • Vincenzo Mirra: Açores
  • Renata Morbidelli: Come una dea / Edelweiss / Flora / Afrodite / Con uno sguardo / Senza te!
  • Silvia Pattarini: Madre / Sinfonia d’inverno / Arcobaleno / Le mani di mio padre / Amica mia / Se questo è amore / Tiepido novembre / Finestra accesa / Foglie d’autunno
  • Liliana Sghettini: Pensieri / Primo maggio / Donna / Quanto male
  • Samantha Terrasi: 14 agosto / Stilizzati diaframmi / Madre di noi /
  • Emanuele Zanardini: Primo giorno di primavera

A tutti loro i miei complimenti.

Consigliatissimo per chi ama la poesia!

Loriana Lucciarini

Gli Scrittori della Porta Accanto | StreetLib | Silloge
ISBN 978-8826054971 | ebook 0,49€ | cartaceo 6,49€