[letti per voi] – MADRI A RENDERE di Beatrice Tauro | Storie di donne, maternità, vita e famiglia a tutto tondo

*[recensione di Loriana Lucciarini]

 

Storia di donne, di sogni e ambizioni, desideri, coraggio e forza.

 

La vita “abbaia e morde” canta De Gregori.

Mai ciò è stato più vero per le protagoniste di questa storia che incontriamo giovani studentesse, piene di energia e sogni, pronte a partire alla conquista del mondo – un mondo che sembra pronto, da mordere, tutto da vivere, da afferrare forte – per poi ritrovarle dieci lunghi anni dopo, per volere di una di loro, ognuna con un presente diverso e un passato che le ha cambiate, uno sguardo verso il futuro ormai disincantato. Eppure, pur se faticheranno a ritrovarsi e ritrovare quella complicità che si è sgretolata per colpa di un’amicizia tradita, le emozioni che albergano nelle loro anime riusciranno a ricreare quella sintonia lontana, per sincronizzarsi con lo stesso ritmo, con lo stesso battito.

 

Una storia che affronta il delicato tema della maternità voluta, cercata, capitata, negata, surrogata, di come una donna pensa di voler percorrere strade alternative per giungere alla conquista di un sogno.


Università, studi, progetti, carriera, giovinezza…

Quel periodo speciale dove tutto è possibile e si è ancora nella terra delle possibilità.

Per Anna, Cecilia, Francesca ed Elena, il mondo è il luogo dove apriranno le ali e forti dei loro sogni, trasformeranno l’oggi in futuro radioso che le vedrà protagoniste.

Dieci anni dopo, una telefonata e un invito farà in modo di farle reincontrare.

Quattro donne diverse, cresciute, cambiate. Senza più ali. Con qualche certezza in meno e qualche segno in più, un sacchetto di illusioni bruciate e per qualcuna di loro, profonda sofferenza.

Cosa le lega ancora insieme? Niente, forse solo i ricordi. Basteranno per farle ritrovare?

E, soprattutto, basteranno questi a permetterle di illustrare e, magari, far accettare il progetto che ha in serbo il futuro per il loro? Riusciranno a ritrovarsi insieme dopo 10 anni per arrivare a chiudere il cerchio su un nuovo progetto di famiglia?

Beatrice Tauro crea un mosaico sfaccettato di donne, approfondendo la storia di ognuna di loro nel caleidoscopio di pensieri.

La narrazione in III persona è l’escamotage che l’Autrice adotta per poter approfondire ogni personaggio e consentire al lettore di far propri i pensieri delle protagoniste.

Consigliato!

Loriana Lucciarini


Anna, Cecilia, Francesca ed Elena. Quattro amiche ai tempi dell’università che si sono perse di vista e che si ritrovano dopo oltre dieci anni di lontananza per trascorrere insieme un fine settimana all’insegna dei ricordi, dei rimpianti e dei rancori. Nel corso del fine settimana che le vede di nuovo tutte insieme, le quattro donne si raccontano, confrontando i reciproci vissuti, la diversa quotidianità che le contraddistingue. In un crescendo di condivisione che supera l’iniziale diffidenza, le quattro donne si renderanno protagoniste di scelte di vita davvero rivoluzionarie per le loro esistenze, su un percorso trasgressivo e profondamente umanitario insieme, lanciando una sfida a viso aperto alle convenzioni e agli stereotipi della società tradizionale, valorizzando un concetto di famiglia che può assumere anche delle accezioni insolite e talvolta bizzarre.

ACQUISTALO QUI

 

[letti per voi] – FAVOLE SVELTE di Valeria Bianchi Mian | favole, storielle, filastrocche originali e oniriche per riflettere, per sognare

Favole svelte, ma non affrettate o buttate via

Favole ironiche e sagge

Favole per emozionarsi  o allontanarsi un po’ dal reale

Favole di ombra, favole di luce

 

Rime equilibriste libere o arrabbiate,

messe in fila dalla fretta dell’impeto,

accalcate e accaldate per andare un scena

Rime perfette, levigate al tornio dell’arte

Rime bislacche come clown,

puzzle di colori per sogni bambini, per sorridere

Rime profumate o, al contrario,

sporche, canto di quando l’anima s’infanga e si perde un po’ oppure del tutto

Strofe di vita, strofe di morte

Strofe di peccato e fiabe e condottieri

Strofe di pensieri, strofe di paure

Di luci, ombre e sprazzi di colore

 

Opera di bianchi lembi di pensieri

inchiostrati d’emozione

come pure i racconti d’esistenze in controluce (“il primo caso del commissario Viola: il Leopardo)

 

Ironici, precisi, di luce obliqua,

Sguardo in soggettiva

partoriti dalla  mente brillante e unica dell’Autrice.

Al termine,  applausi lunghi un anno,

un inchino,

sipario e…

la voglia di pagare di nuovo il biglietto

per gustarsi di nuovo, daccapo, tutto lo spettacolo.

Una favola al giorno, per 365 giorni,  un intero anno. Senza mai perdere un appuntamento, puntuale. Un esercizio creativo da applauso, per una raccolta di favole, filastrocche, e rime intessute dell’estro artistico di Valeria Bianchi Mian,  che riflettono la sua poliedrica e originale personalità.

Loriana Lucciarini

ACQUISTALO QUI

 

[news] – Da oggi “Il Cielo” è anche in e-book!

Il cielo d'Inghilterra

L’emozionante romance di Loriana Lucciarini è finalmente anche in ebook! A breve, appena Amazon aggiornerà il file, avrà anche la copertina originale con la quale iete abituati a vederlo. Intanto vi basta un un click per iniziare a gustarvelo!

EURO 3,54 OPPURE A 0 EURO PER CHI HA ATTIVATO KINDLE UNLIMITED

CLICCATE QUI

View original post