[Letti per Voi] | L’amore impetuoso arriva quando meno te l’aspetti: «Cuori controvento» di Flumeri&Giacometti

Buonpomeriggio, carissim*

Volete una lettura capace di strapparvi qualche ora ai problemi del quotidiano?

Eccola qui: «Cuori controvento» di Flumeri&Giacometti, due scrittrici che sanno plasmare emozioni con la penna. Vi divertirete e emozionerete, lo so…


  • Titolo: «Cuori controvento»
  • Autore: Elisabetta Flumeri e Gabriella Giacometti
  • Editore: Emma Books
  • Anno: 2018
  • Pagine: 97 pp.
  • Formato: ebook
  • Prezzo: 2.99 euro
  • Link per l’acquisto

Un tragico e improvviso evento costringe Adele, pubblicitaria di successo, a lasciare Milano, dove vive con il suo fidanzato, e a tornare a casa sul lago di Bracciano. Qui scopre che suo padre ha deciso di vendere il loro circolo velico, il suo luogo del cuore, a una società che vuole trasformarlo nella spiaggia di un resort di lusso. Solo Adele può salvarlo e riportarlo agli antichi splendori. Dovrà però scontrarsi con due imprenditori ostinati e senza scrupoli, Giselle e Marco, che non hanno nessuna intenzione di lasciarsi scappare il piccolo club in disuso. E non solo. A metterla in difficoltà ci saranno anche un ex fidanzato determinato a riconquistarla, un misterioso e affascinante istruttore di vela e una devastante tromba d’aria.


LA MIA RECENSIONE

La premiata ditta Flumeri&Giacometti non delude mai e con «Cuori controvento» ci offre un romance intrigante, capace di emozionare, ma su situazioni verosimili, che profumano di realtà.

Una lettura consigliatissima a chi vuole godersi ore spensierate fra le pagine per l’intensità della protagonista, indomita e fiera, per l’ambientazione speciale sul lago di Bracciano, per le vicende che cattureranno immediatamente la vostra attenzione.

Adele, la protagonista, è molto vicina a molte di noi, si scopre forte nella sua fragilità ed è facile immedesimarsi in lei. 

Marco invece è un uomo affascinante, capace di sedurre, dall’indole sincera, malgrado tutto.

Una morte improvvisa e dolorosa, vicende familiari complicate, una gestione economica fallimentare, un vecchio sogno che torna a prendere forma, la paura di non facela, un’antipatia fra donne che si trasforma in solidarietà, tradimento e insidie, trappole da cui non farsi imprigionare, carattere e passione; c’è tutto: in un mix ben congeniato che saprà conquistarvi!

Una storia di rinnovamento e di riscoperta delle radici, quelle vere.

Una storia di coraggio: coraggio di cambiare, coraggio di osare.

Loriana Lucciarini

[Letti per voi] – SHORT REVIEW | «La fine del tempo, la fine del mondo» di Alessandra Leonardi

Volete affrontare una lettura di genere fantasy? Qui vi parlo di un romanzo breve di Alessandra Leonardi per la collana Starlight.
#fantasy #recensione #lettura #lettori #raccontolungo #romanzobreve #alessandraLeonardi #starlight


 

“Tutti sapevano che in quel periodo i Sapienti del Santuario del Ki giravano per i villaggi alla ricerca di bambini “speciali”, ma Taitun era distante dalle loro solite rotte.
Invece quel giorno arrivarono.”
Inizia così la nuova vita di Aleysha, prelevata da casa ad appena dieci anni e costretta a vivere nel Santuario insieme ad altri bambini come lei.
Aleysha ha un dono speciale e, proprio per l’energia che possiede e le abilità che apprende durante l’addestramento, si trova suo malgrado coinvolta in un progetto molto ambizioso: salvare il Mondo dalla distruzione.
Eppure, quello che desidera davvero la ragazza è di essere libera. Libera di tornare dalla mamma, di innamorarsi e seguire la strada che più preferisce. Libera di fare la sua scelta al di là di ogni obbligo. E l’incontro con Krynon la getta ancora di più nella confusione. Chi è quel ragazzo misterioso che l’aspetta nel bosco ogni giorno sempre alla stessa ora? Cosa le nasconde?
Combattuta tra scelte difficili e segreti da scoprire, Aleysha deve decidere se seguire il suo cuore o portare avanti il compito che le spetta. Il passo per liberarsi dalle catene è breve, ma ogni scelta ha le sue conseguenze… a volte imprevedibili.

– Racconto lungo fantasy –

Copertina a cura de Le Muse.

Altri titoli della collana Starlight:
“Die Party”, Silvia Castellano

  • Titolo: “La fine del Tempo, la fine del Mondo”
  • Autore: Alessandra Leonardi
  • Editore: Starlight
  • Formato: ebook 1,49 euro
  • Link per l’acquisto

LA MIA SHORT REVIEWS

Un racconto lungo fantasy nato dalla penna di Alessandra Leonardi, un’autrice che alcuni di voi già conoscono in quanto è stata ospite del nostro Salotto Letterario (QUI), facendosi apprezzare per la sua sua poliedricità e i miille interessi.

In questo racconto, ben scritto stilisticamente e ben articolato strutturalmente, si fanno i conti con la filosofia, il senso della vita, l’amore, le aspettative, i tradimenti.

I personaggi sono caratterizzati con precisione, senza sbavature e vivono vividi attraverso la storia. La conclusione ci porta a riflessioni profonde sul senso della vita.

Qualora ce ne fosse bisogno, questa è la riprova che il fantasy ha il registro narrativo perfetto per affrontare temi delicati e importanti, offrendo chiavi di lettura a più livelli, coinvolgendo un pubblico eterogeneo e vasto.

A questo genere, spesso sottostimato, vorrei fosse invece riconosciuto il giusto peso e spessore nella narrativa, senza vederlo più relegato a “genere minore”.

Lettura consigliata.

Loriana Lucciarini

[Letti per voi] – Da leggere tutto d’un fiato: «Storie inventate in un giorno di pioggia» di aa.vv. | Short Review

Ciao followers! Oggi una recensione veloce veloce e vi parlo di

STORIE INVENTATE IN UN GIORNO DI PIOGGIA – del collettivo autori de Gli Scrittori della porta accanto.

Un volume, diponibile in formato cartaceo e ebook, che vi consiglio perché…

⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓ MIA SHORT REVIEW / RECENSIONE BREVE ⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓⇓

– Copertina flessibile: 239 pagine – Editore: StreetLib (27 aprile 2017) – Disponibile in due formati: ebook e cartaceo. Il cartaceo costa 8.49 mentre l’ebook (Kindle) 0.99 a QUESTO LINK qui: https://www.amazon.it/Storie-inventate-pioggia-Scrittori-Accanto-ebook/dp/B0791N9C95/ref=tmm_kin_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=1518783478&sr=8-1

Tante storie.
Tante storie, tutte ben scritte, di genere diverso, che sapranno tenervi compagnia proprio come il nonno fa con i suoi nipoti.

Storie allegre, divertenti, ironiche, romantiche, ma anche memorie d’esistenza, attimi sospesi di un amore che va via, abbandoni definitivi tra luci che si spengono…
All’interno piccole chicche letterarie, cito fra tutti quelle di Stefania Bergo che, in più di un racconto, ha saputo farmi emozionare.
Un plauso a lei e bravi a tutti gli autori della raccolta.

Loriana Lucciarini

[Letti per voi] – Travel Therapy | Federica Brunini

TRAVEL THERAPY, COME SCEGLIERE IL VIAGGIO GIUSTO AL MOMENTO GIUSTO di FEDERICA BRUNINI (edizioni Emma Books)

Partire per rifarsi una vita dall’altra parte del globo. O soltanto una vacanza. Per riprendere fiato. Per realizzare un vecchio sogno. Per trovare l’amore ideale e dimenticare quello reale, magari finito. Per ricominciare e ritrovare se stessi (o almeno una parte). Ci sono luoghi che cambiano, se non la vita, almeno l’umore. Perché viaggiare fa bene. A patto di sapere dove andare. Quale meta per aggiustare un cuore spezzato? E quando ci siamo appena innamorati? E per curare il mal da vita quotidiana o festeggiare le dimissioni, un nuovo inizio, la promozione? Ecco la guida per orientarsi nel mondo e non sbagliare “cura”: diagnosi, rimedi e itinerari da seguire suddivisi per criterio di distanza, da vicino (Italia) a lontano (Europa) a lontanissimo (gli altri continenti) e una manciata di consigli pratici di una vera viaggiatrice. Con questo libro, la travelterapista Federica Brunini cataloga i viaggi per stati d’animo e per tasso di benessere psicologico che possono offrire.

Editore: Emma Books
Formato: EPUB
Pagine: 103
Testo in italiano
Cloud:Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni:1,28 MB

La mia recensione

Un volume pieno di consigli utili per programmare i futuri viaggi ma anche ironico e divertente, che si legge bene e che offre un sacco di idee.

Dopo averlo letto sarete di sicuro pronte a scegliere la meta migliore per le vostre prossime vacanze; quindi vi chiedo: siete pronte a fare la valigia? 😀

Mi piace com’è stato strutturato «Travel Therapy»: tre proposte (vicino – lontano – lontanissimo) a seconda dello stato emotivo in cui si è nel momento della partenza. Quindi, consigli per tutte le situazioni:

perché se è vero che un viaggio aiuta a staccare e ci permette di riempirci di emozioni e bei ricordi, partire sbagliando destinazione può essere deleterio.

Ad esempio, chi di voi non ha provato la brutta sensazione di essere fuori posto, trovandosi nel resort per famiglie con bimbi iperattivi e baby club serali, quando si pregustava un tranquillo isolamento dopo la rottura con il fidanzato storico? Ecco, seguendo questo piccolo manuale non si rischia più di fare errori di questo tipo.

Così, se sei una single a caccia dell’amore ecco le mete più indicate per aprirsi a nuove avventure. Se sei invece stressata dal lavoro e hai voglia di cambiamenti, ecco i luoghi che infonderanno nuova energia e equilibrio alla tua mente. Sei in coppia da anni e vorresti rinnovare la passione? No problem: anche per te ci sono tre mete da non perdere per guardarsi con nuovi occhi (e innamorati). Hai programmato un viaggio con la tua amica del cuore che si è appena lasciata e speri che sia l’esperienza giusta per rimetterla in sesto? Federica Brunini ti indica dove andare, evitando incontri con zuccherose coppie in luna di miele che potrebbero far venire una crisi glicemica a chiunque non sia innamorato come loro…

Luoghi, posti, consigli, dritte da non lasciarsi sfuggire per vivere al meglio la propria vacanza. Soprattutto, come scegliere il posto giusto per gustarlo davvero nel momento in cui siamo in grado di apprezzarlo. La Brunini, poi, non cade nel banale offrendo indicazioni non scontate, luoghi poco conosciuti, suggerimenti che all’inizio spiazzano ma che poi vengono ben argomentati. Un lavoro ben fatto, approfondito, che ho apprezzato.

Consigliato: da leggere, sfogliare, rileggere per prendere spunti sulle mete consigliate.

Perché viaggiare è terapeutico e trovare la meta vacanziera che sappia offrire ciò di cui abbiamo bisogno è l’approccio giusto per tornare alla vita di tutti i giorni con rinnovata vitalità e gioia.

Di nuovo pronte ripartire con gli impegni quotidiani ma anche per… il prossimo viaggio! 😀

Loriana Lucciarini