[Letti per voi] – Situazione sentimentale: complicata | Mara Roberti con la sua ironia strappa sorrisi e racconta le relazioni fra i sessi…

SITUAZIONE SENTIMENTALE: COMPLICATA, di Mara Roberti (edizioni EmmaBooks)

Dalle Amiche alle Zone erogene, dalla Dieta al Fai da te, dalle Bugie alle Regole, un viaggio fra i sogni inconfessati, le manie e le piccole frustrazioni delle donne. Un ABC scherzoso della sopravvivenza al femminile, per scoprire che non importa se siamo Single, Fidanzate o Sposate, quello che conta è riderci sopra, con le Amiche giuste. Dedicato alle Single e ai Single che si sentono ripetere: «L’anima gemella arriva, prima o poi», perché continuino a crederci. Dedicato alle Fidanzate e ai Fidanzati che si ripetono: «Cambierà, prima o poi», perché smettano di crederci. Dedicato alle Sposate e agli Sposati che ripetono: «Beata te che sei Single», perché sappiano che nessuno ci ha mai creduto. Dedicato a chi si ama, sempre e comunque.

 

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2283 KB
  • Lunghezza stampa: 73
  • Editore: Emma Books (8 marzo 2016)

 


La mia recensione

Ebook scorrevole e divertente firmato per Emma Books da Mara Roberti, alias Roberta Marasco.

La vena ironica dell’autrice qui viene esaltata da descrizioni brevi e pungenti, sarcastiche al punto giusto.

…Come poterlo raccontare?

Diciamo che riporta varie situazioni, interpretate con brevi testi per tre tipologie di donne: la single, la fidanzata e la sposata. Tre punti di vista differenti che cambiano in base alle aspettative/consapevolezze/disincanti/tentennamenti. Un modo ironico per puntare il dito sull’emancipazione e sulla centratura verso se stesse, che spesso si dimentica cercando completamento con l’altra metà della mela e concentrando i desideri in un rapporto a due. Un rapporto a due che di certo porta i due mondi individuali a scontrarsi con equilibri da trovare (difetti compresi).

Divertente, l’ho già detto? 🙂

Beh, aggiungo: Ironico, sagace, pungente, sarcastico insomma…

basta parlarne: va letto!

Ebook piacevole, che saprà strapparvi più di un sorriso e in cui – a volte – vi ritroverete.

Un lavoro che ho apprezzato, per come è stato strutturato e per la capacità di mantenere la qualità dei testi costante, fino alla fine. Faccio i complimenti all’autrice e mi accingo a leggere altri suoi lavori perché intrigata dal suo stile. Buona la collana Emma Books, che ho apprezzato in altri titoli delle varie collane e che mi sento di consigliare a lettrici che cercano divertimento, leggerezza, romanticismo senza rinunciare a momenti di approfondimento e passaggi lirici.

Loriana Lucciarini

[Letti per voi] – Travel Therapy | Federica Brunini

TRAVEL THERAPY, COME SCEGLIERE IL VIAGGIO GIUSTO AL MOMENTO GIUSTO di FEDERICA BRUNINI (edizioni Emma Books)

Partire per rifarsi una vita dall’altra parte del globo. O soltanto una vacanza. Per riprendere fiato. Per realizzare un vecchio sogno. Per trovare l’amore ideale e dimenticare quello reale, magari finito. Per ricominciare e ritrovare se stessi (o almeno una parte). Ci sono luoghi che cambiano, se non la vita, almeno l’umore. Perché viaggiare fa bene. A patto di sapere dove andare. Quale meta per aggiustare un cuore spezzato? E quando ci siamo appena innamorati? E per curare il mal da vita quotidiana o festeggiare le dimissioni, un nuovo inizio, la promozione? Ecco la guida per orientarsi nel mondo e non sbagliare “cura”: diagnosi, rimedi e itinerari da seguire suddivisi per criterio di distanza, da vicino (Italia) a lontano (Europa) a lontanissimo (gli altri continenti) e una manciata di consigli pratici di una vera viaggiatrice. Con questo libro, la travelterapista Federica Brunini cataloga i viaggi per stati d’animo e per tasso di benessere psicologico che possono offrire.

Editore: Emma Books
Formato: EPUB
Pagine: 103
Testo in italiano
Cloud:Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni:1,28 MB

La mia recensione

Un volume pieno di consigli utili per programmare i futuri viaggi ma anche ironico e divertente, che si legge bene e che offre un sacco di idee.

Dopo averlo letto sarete di sicuro pronte a scegliere la meta migliore per le vostre prossime vacanze; quindi vi chiedo: siete pronte a fare la valigia? 😀

Mi piace com’è stato strutturato «Travel Therapy»: tre proposte (vicino – lontano – lontanissimo) a seconda dello stato emotivo in cui si è nel momento della partenza. Quindi, consigli per tutte le situazioni:

perché se è vero che un viaggio aiuta a staccare e ci permette di riempirci di emozioni e bei ricordi, partire sbagliando destinazione può essere deleterio.

Ad esempio, chi di voi non ha provato la brutta sensazione di essere fuori posto, trovandosi nel resort per famiglie con bimbi iperattivi e baby club serali, quando si pregustava un tranquillo isolamento dopo la rottura con il fidanzato storico? Ecco, seguendo questo piccolo manuale non si rischia più di fare errori di questo tipo.

Così, se sei una single a caccia dell’amore ecco le mete più indicate per aprirsi a nuove avventure. Se sei invece stressata dal lavoro e hai voglia di cambiamenti, ecco i luoghi che infonderanno nuova energia e equilibrio alla tua mente. Sei in coppia da anni e vorresti rinnovare la passione? No problem: anche per te ci sono tre mete da non perdere per guardarsi con nuovi occhi (e innamorati). Hai programmato un viaggio con la tua amica del cuore che si è appena lasciata e speri che sia l’esperienza giusta per rimetterla in sesto? Federica Brunini ti indica dove andare, evitando incontri con zuccherose coppie in luna di miele che potrebbero far venire una crisi glicemica a chiunque non sia innamorato come loro…

Luoghi, posti, consigli, dritte da non lasciarsi sfuggire per vivere al meglio la propria vacanza. Soprattutto, come scegliere il posto giusto per gustarlo davvero nel momento in cui siamo in grado di apprezzarlo. La Brunini, poi, non cade nel banale offrendo indicazioni non scontate, luoghi poco conosciuti, suggerimenti che all’inizio spiazzano ma che poi vengono ben argomentati. Un lavoro ben fatto, approfondito, che ho apprezzato.

Consigliato: da leggere, sfogliare, rileggere per prendere spunti sulle mete consigliate.

Perché viaggiare è terapeutico e trovare la meta vacanziera che sappia offrire ciò di cui abbiamo bisogno è l’approccio giusto per tornare alla vita di tutti i giorni con rinnovata vitalità e gioia.

Di nuovo pronte ripartire con gli impegni quotidiani ma anche per… il prossimo viaggio! 😀

Loriana Lucciarini