[ospiti] – 2 | Cristina Biolcati | L’Autrice & le opere

banner

Eccoci qui, carissim* followers, benvenuti all’appuntamento di oggi! ❤

Mi fa piacere ritrovarvi :-*

È con noi Cristina Biolcati, l’autrice ferrarese che stimo e d cui apprezzo la capacità analitica e lo stile, delicato ma efficace.

Nell’intervista che mi accingo a farle spero di darvi modo di scoprire qualcosa di più circa la sua produzione letteraria e la sua passione scrittura.

Vi invito ad accomodarvi, a servirvi del buffet che si trova in fondo alla sala: ordinati per voi virtualdolcetti e virtualcocktail per tutti i gusti! 😛

banner-virtualdolcetti

L’Autrice… Cristina Biolcati

321094_196451083758055_862336847_n

Nata a Ferrara nel 1970, vive a Padova. Laureata in lettere, è una grande appassionata ed autrice di poesia.

Sue le sillogi “Versi d’eterno” (2016), per Perle d’Inchiostro 106 le sue poesie dal titolo “Allodole al vento” (2014) e “Il Parnaso” di cui è fra gli autori. E’ presente anche in altre raccolte poetiche.

Collabora per alcune riviste online, dove scrive recensioni e articoli di attualità.


Scrittura tra poesia e prosa…

Cristina Biolcati ha all’attivo vari volumi di poesie. Io ho letto “VERSI D’ETERNO”, uscito in questi ultimi mesi e vi ripropongo un estratto della recensione che ho fatto allora (qui, la versione integrale):

Poesie di vita e di movimenti d’anima, versi racchiusi nel cassetto della propria esistenza che escono, prendendo vita, trasformati dalle parole.

Righe fatte di vento, le radici, le ali, le nuvole, la luce. Vita, amore, morte, uomini e donne.

La poesia intimista di Cristina Biolcati è lineare, fatta di steccati di liriche eleganti e ricercate, eppur moderne nella loro attualità e forza, dove troviamo il vissuto dell’umanità, con le sue tragedie sociali di disuguaglianza e guerra e conflitti e morte, ma dove soffia anche il refolo vitale dell’anima: un universo interiore caro all’autrice, ben delineato con parole vive, pungenti, pulite, forti.

Poesie malinconiche ammantate d’inverno, nelle quali spesso però troviamo la primavera.

Solo parole

Solo parole
sprecate nel vento,
che annaspano e tornano,
indorate d’incenso.
Dove eravamo
noi popoli “degni”
quando, balorda, la storia

ha dato il peggio di sé?
Tardi è adesso,
risvegliarsi di colpo.
Quel filo spinato
nella carne affonda,

e ingoia i recinti

in cui la mente si perde.

 

Tra tutte cito “Solo parole”, “Il figlio del vento”, “Il nocchiere”, “Teresa” e la poesia “Figlia del vento” in cui ritrovo l’omaggio dell’autrice alla grande Alda Merini.

Versi per lettori che prediligono la poesia intimista, calda e diretta, capace di illustrare con tratti personali istantanee di vita e emozioni. Consigliata la lettura!


Veniamo ora all’ultimo lavoro in prosa: il romanzo BALLA PER ME. Il volume da pochi giorni è disponibile anche in versione cartacea, dopo il lancio in ebook. Letto anche questo volume in versione digitale, qualche settimana fa ne ho pubblicato la recensione (qui, la versione integrale) di cui vi riporto ora un breve estratto:

Un libro che mi ha colpito e che ho letto tutto d’un fiato, trascinata pagina dopo pagina dal suo carisma e dai suoi aneddoti dal sapore dolce della malinconia e quello stuzzicante dell’ironia.

Una storia originale che si concluderà con emozioni forti che vi strapperanno una lacrima.

Una tematica dolorosa e complessa – quella della morte – che l’Autrice tratta con delicatezza e ironia, senza mai essere banale o scivolare nel pietismo.

Cristina Biolcati ci fa entrare nella vita di Davide e in quella delle esistenze legate a lui, travolgendoci nei ricordi. Il protagonista di questa storia infatti, è un affascinante oratore disincantato e arguto che con un pov in prima persona riesce a coinvolgere il lettore in quegli attimi di esistenza, fatta di ricordi e frammenti di attimi, tratteggiandoli con la sua ironia sagace.

Grazie alla narrazione di aneddoti divertenti che ci strapperanno più di un sorriso, tutto torna alla memoria: emozioni, affetti, profumi… istantanee vivide e intense di una vita che purtroppo – per un destino crudele e spietato – viene strappata proprio nel momento in cui sta per schiudersi definitivamente per cogliere un futuro fatto di realtà vera, concreta. Eppure non c’è un uso eccessivo di sentimentalismo: tutto lo scritto è permeato da quell’ironia sotterranea che ne fa un piccolo gioiellino.

Scrivere di temi delicati è rischioso se non si è in grado di farlo con delicatezza, passo lieve e sensibilità. Senza queste doti il lettore chiuderà il libro scosso, urtato nell’animo e nel proprio dolore.

Cristina Biolcati non solo riesce in questo, grazie all’ottima penna, ma offre luce, sorriso, speranza, un abbraccio d’amore pur nella sofferenza, consolatorio quanto importantissimo.

Una storia piena di humor, quello buono che riesca a far sorridere, nonostante tutto.

 

[ospiti] – 3 | Manuela Chiarottino: “Vi racconto esistenze di donne, di forza, di vita e d’amore” #AllDay

header-chiarottinoBuongiorno followers! Eccoci al momento clou della giornata di oggi: il Salotto è in grande spolvero per ospitare Manuela Chiarottino.

L’Autrice sarà qui con noi fino alle 20.00 e risponderà alle vostre domande. Ma prima ci sono… le mie! 😛

composit Salotto virtual dolcettibevande

Ci accingiamo a iniziare quest’intervista, ma prima vi invito a servirvi dei soliti dolcetti e ad accomodarvi… che si va a cominciare 😀

 

intervista-logo

Loriana Lucciarini – Ciao Manuela, benvenuta. Mi fa piacere averti qui oggi e estendo il saluto anche ai lettori presenti nel blog. Iniziamo subito, con la prima domanda: quanti e quali sono i tuoi romanzi pubblicati?

Manuela Chiarottino – “Un amore a cinque stelle” (Triskell), “Una notte da ricordare”, due Youfeel: “Cuori al galoppo” e “Ancora prima di incontrarti”, “Melodie del cuore” un’antologia di racconti, “Due passi avanti un passo indietro”, un romance mm edito da Amarganta, “Il mio perfetto vestito portafortuna” (presentato al Salone del Libro di Torino), tre racconti lunghi per la collana Delos Chic & chick (La sposa felice, Non ditelo a Ella, L’uomo perfetto) e infine il primo self “Arriveranno le farfalle”.

Loriana Lucciarini – Che genere di storie scrivi?

Manuela Chiarottino – Spazio dal romance classico FM e MM allo chick-lit. Il filo che le unisce è l’amore, descritto nei suoi diversi aspetti, affrontando a volte tematiche importanti altre osservandolo con ironia.

Loriana Lucciarini – I tuoi romanzi sono autoconclusivi? Se sì, perché? Se no, perché?

Manuela Chiarottino – Sì, fin ora sono sempre stati autoconclusivi perchè come lettrice li preferisco. Sto però pensando di fare il seguito di un romanzo, ma in modo che rimanga indipendente dall’altro.

Loriana Lucciarini – In genere, di cosa parlano le tue storie?

Manuela Chiarottino – Di sentimenti, per primo l’amore, ma anche di crescita personale. Mi piace descrivere personaggi che vivono un percorso di vita per giungere a una migliore consapevolezza di se stessi.

Loriana Lucciarini – Preferisci essere realistica oppure permettere di far volare la fantasia?

fotoManuela Chiarottino – Solitamente sono realistica, almeno come base, ma amo sognare e così a volte tendo a miscelare entrambi gli ingredienti. In “Ancora prima di incontrarti” parlo di anoressia, autolesionismo e trapianti ma ho fatto ruotare il romanzo intorno a una teoria per alcuni solo fantasiosa per altri provata. Mi sono documentata sulla cosa ma poi la mia fantasia è volata, senz’altro però il romanzo parte e tratta principalmente situazioni reali e serie. Ne ho finito uno da poco, in corso di editing, dove invece la magia è sovrana.

Loriana Lucciarini – Questo romanzo è nelle mani delle lettrici perché ha vinto un concorso. Quale? Ce ne vuoi parlare?

Manuela Chiarottino – Il concorso era “Fiori d’acciaio” indetto dalla Triskell per la collana Pink. Mi ha subito interessata perchè la protagonista doveva essere una donna forte e dinamica.

Loriana Lucciarini – “Fiori d’acciaio”, la Triskell voleva storie di donne forti. La tua protagonista che tipo di donna è?

Manuela Chiarottino – Adele è una donna in carriera, sola, all’inizio potrebbe apparire superba, e ha un problema irrisolto del suo passato. Nel corso del romanzo subirà una trasformazione che la porterà a rivalutare i sentimenti e a cambiare la sua vita.

Loriana Lucciarini – Sai che anche la sottoscritta era tra i concorrenti allo stesso concorso? Mi sono classificata seconda proprio dietro di te! Approfitto quindi per farti i miei personali complimenti per questa tua bella affermazione, ma ora sono curiosa di sapere di più circa la tua partecipazione… 😛 Per partecipare hai riadattato un testo secondo i criteri richiesti per il concorso, oppure avevi il materiale giusto al momento giusto?

Manuela Chiarottino – Complimenti anche a te! Non avevo nulla, come ho saputo del concorso mi sono buttata a scrivere, seguendo un’ispirazione. Questo però è il motivo per cui non sono riuscita a sviluppare un romanzo più corposo, semplicemente questione di tempo.

Loriana Lucciarini – Come sei venuta a conoscenza dell’esistenza del concorso e cosa ti ha spinto a partecipare?

Manuela Chiarottino – Ho visto un post su fb, casualmente come spesso capita, e sono subito stata attratta dal tema, oltre che dal nome della casa editrice.

Loriana Lucciarini – Come ti sei sentita quando hai realizzato di essere tu la vincitrice assoluta?

Manuela Chiarottino – Felice, incredula. Io tendo spesso a sottovalutarmi, quindi non avrei mai creduto di vincere. È stata una bella sorpresa e soprattutto una carica di entusiasmo.

Loriana Lucciarini – Come ti sei approcciata alle fasi successive che hanno visto la nascita di questo tuo nuovo romanzo?

Manuela Chiarottino – Ho apprezzato il lavoro della casa editrice, gentile e disponibile, i suggerimenti nell’editing, la cover che permettetemi trovo stupenda, e adesso sto seguendo la promozione cercando di farlo conoscere, mentre aspetto con impazienza, lo ammetto, che venga fatto il cartaceo. Mi piacerebbe molto ricevere dei commenti da parte dei lettori e sapere se anche per loro ho centrato il tema del concorso.

Loriana Lucciarini – Veniamo al tuo nuovo romanzo. Che storia è “Un amore a cinque stelle?”

Manuela Chiarottino – Una storia d’amore ma non solo, è anche una storia di crescita personale e di speranza

Loriana Lucciarini – Puoi raccontarci qualcosa di più di questa storia?

Manuela Chiarottino – La storia può apparire un susseguirsi di eventi cupi, ma in fondo la vita è anche questo. Adele, bella e delicata come un fiore, reagisce trovando in sé una forza inaspettata e affronta le avversità con tenacia e un sorriso sulle labbra, dando speranza anche alle persone che ha accanto. Un fiore d’acciaio, appunto. Una cosa che credo appartenga a ogni donna.

Loriana Lucciarini – Qualche piccolo segreto?

Manuela Chiarottino – Potrei dirvi che una delle paure di Adele è mia e ho voluto che lei la vincesse almeno in parte, mentre io non ci sono ancora riuscita. Lo scoprirete alla fine del romanzo. E poi posso suggerirvi di cercare in rete la ricetta del dolce che le due sorelle preparano insieme… molto buono.

Loriana Lucciarini – Ci vuoi dire di più sul rapporto che lega i protagonisti di questo romanzo?

Manuela Chiarottino – Accanto alla storia d’amore tra Adele e Matteo c’è quella tra Adele e la sorella, il loro rapporto sarà fondamentale in tutto il romanzo.

Loriana Lucciarini – C’è un personaggio che vuoi suggerirci di tener d’occhio? E perché?

Manuela Chiarottino – Romina, perchè vivrà una trasformazione come donna molto importante.

Loriana Lucciarini – C’è un personaggio, nel tuo romanzo, che ti ha stupito e che si è evoluto inaspettatamente, così da dovergli dare più spazio rispetto a quanto preventivato?

Manuela Chiarottino – Sempre Romina. Non ho creato uno schema iniziale per questo romanzo, avevo solo un’idea di base che si è evoluta soprattutto attraverso questa figura.

Loriana Lucciarini – La tua visione dell’amore è quella che leggiamo nelle tue storie? Nei tuoi personaggi c’è qualcosa di te?

Manuela Chiarottino – Nei miei personaggi c’è sempre qualcosina di me. In “Arriveranno le farfalle” una delle protagoniste sono io, non vi dico quale ma credo sia facilmente riconoscibile, in “Ancora prima di incontrarti” le pagine del prologo descrivono un mio ricordo di bambina, anche se poi tutto il resto è pura fantasia. E nei chick-lit ci sono alcune mie piccole disavventure dipinte con un velo d’ironia, per riderci sopra in prima persona provando a far divertire anche le lettrici.

La mia visione dell’amore di conseguenza compare spesso e il mio pensiero è che bisogna innanzi tutto imparare ad amare se stessi e poi si può essere pronti a lanciarsi in un amore con fiducia e con un sorriso. Penso inoltre che l’amore non abbia limiti ed è per questo che mi sono approcciata anche al romance mm.

img-libri-chiarottinoLoriana Lucciarini – Quali sono i progetti per il futuro? Ci puoi anticipare qualche novità?

Manuela Chiarottino – A marzo pubblicherò un nuovo romance mm dal titolo “A nudo”.

A breve uscirà nelle librerie il romanzo presentato al Salone del Libro di Torino, “Il mio perfetto vestito portafortuna” e infine ne sarà pubblicato uno in self, scritto a quattro mani, completamente diverso dai precedenti e molto particolare.

Loriana Lucciarini – Allora tante cose in procinto di realizzarsi: ti seguiremo con interesse! 😀 Ti faccio il mio personale in bocca al lupo e ti ringrazio per essere stata con noi oggi. Lascio ora la parola ai lettori per la chat: domande? curiosità? informazioni? commenti? L’Autrice è qui: risponderà durante la giornata, lasciate i vostri post qui sul blog, io riapparirò a fine evento per concludere e salutarvi tutti ❤

La parola a voi…

Manuela Chiarottino – Ringrazio Loriana per questa bella intervista! Saluto tutti e… sono pronta alle vostre domande! 😀

logo CHAT

 

[ospiti] – 1 | Giornata Autore #AllDay con MANUELA CHIAROTTINO

header-chiarottinoIl Salotto Letterario di Scintille d’Anima ospita per la speciale GIORNATA AUTORE #AllDay MANUELA CHIAROTTINO, autrice con già all’attivo numerosi titoli pubblicati.

Manuela sarà ospite del blog per parlare del suo ultimo romanzo, una storia appassionante, romantica e delicata “Un amore a cinque stelle” e per parlarci dei prossimi progetti letterari.

Un evento che si preannuncia davvero interessante e che vi invito a non perdere!

Trascorreremo la giornata in compagnia con l’Autrice e per voi lettori ci sarà la possibilità di intervenire in chat con domande, commenti, curiosità… Tutto chiaro? Vediamo nel dettaglio questo appuntamento:

  • ore 11.00 lancio evento
  • ore 12.00 pubblicazione segnalazione “Un amore a cinque stelle”
  • ore 15.00 intervista e chat con i lettori


#Siateci!


#seguiteci anche su facebook -> qui