[Letti per Voi] – Short Review: “Diavoli Custodi” di Erri De Luca

Ciao a tutti, per quest’estate libridinosa sono a lasciarvi una brevissima recensione di una delle mie ultime letture: DIAVOLI CUSTODI di Erri De Luca e Alessandro Mendini

Ho da poco ultimato anche la lettura di un altro romanzo del Maestro (“La natura esposta”) e questo volume l’ho acquistato proprio durante la presentazione di Erri De Luca a Civita Castellana durante la kermesse Civitonica (di questo evento ho parlato anche in un paio di miei articoli e ho potuto intervistare anche l’autore, googolate se volete sapere di più).

Comunque, era da tempo che volevo leggere questo titolo e ho approfittato delle mie ferie per buttarmi fra le pagine. Quello che ho trovato è introspezione, memoria, racconto, paure…

Ecco qui la mia SHORT REVIEW…

Dall’incontro dell’autore con Alessandro Mendini nasce questo volume che scandaglia l’animo umano alla ricerca delle paure più profonde.

In un gioco creativo (l’artista ha realizzato tavole illustrate e l’autore ne ha dato parole e voce) ecco DIAVOLI CUSTODI che rappresenta una discesa negli inferi della coscienza collettiva, paure ancestrali che l’umanità si porta dietro nei secoli, paure che non perdono forza nonostante il tempo.

Il terremoto, l’indifferenza, la guerra. Ecco alcuni dei mostri che Mendini e De Luca fotografano in scatti da incubo. Ma ce ne sono molti altri e in tutti ci possiamo riconoscere.

Le linee incerte dell’artista rendono con potenza espressiva l’agitazione dell’animo nel prendere consapevolezza che in sé si agita quel mostro.

Le parole dello scrittore impastano di sentimento, ricordo, accusa le pagine.

Un lavoro che ho apprezzato, pur se la frammentazione degli argomenti mi ha fatto calare in modo minore nella struttura narrativa dell’autore, che tanto amo. Ciò non toglie che questo non sia un titolo assolutamente da leggere.

Loriana Lucciarini

[Letti per voi] | Short Review: i fumetti senza tempo: “Snoopy e il magico mondo dei Peanuts”

Buongiorno followers! Ieri ero al lago e mi sono portata una lettura leggera e gradevole. Ho riso e sorriso con le strisce del fumetto di Snoopy, un personaggio che adoro assieme a tutti gli altri Peanuts del mondo di Schulz.

Buongiorno followers! Ieri ero al lago e mi sono portata una lettura leggera e gradevole. Ho riso e sorriso con le strisce del fumetto di Snoopy, un personaggio che adoro assieme a tutti gli altri Peanuts del mondo di Schulz.Buongiorno followers! Ieri ero al lago e mi sono portata una lettura leggera e gradevole. Ho riso e sorriso con le strisce del fumetto di Snoopy, un personaggio che adoro assieme a tutti gli altri Peanuts del mondo di Schulz.
Ecco la mia breve SHORT REVIEW per un volume da non perdere!

ACQUISTALO QUI
“Snoopy e il magico mondo dei Peanuts”
I mitici personaggi creati da Schulz hanno compiuto oltre 60 anni ma rimangono attuali senza perdere smalto e verve.
Ironici, sagaci, divertenti, garbati… Io li adoro!
In questo volume – che fa parte della collana edita da Fabbri editori – si racconta della passione di Snoopy per la scrittura.
Risate assicurate e anche qualche perla di saggezza.

Loriana Lucciarinihttps://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2095692297108068&id=298099916867324

#snoopy #peanuts #comics
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2095692297108068&id=298099916867324
#snoopy #peanuts #comics

#peanuts #comics #fumetti #leytura #lettori #leggere #lettipervoi #shortreview#unlIbroperlEstate #perunEstatediLibri

[Letti per voi] | Short Review: «Fahrenheit 451» di Ray Bradbury. La distopia che preannuncia…

Buongiorno a tutt*! 😀

Recensione veloce veloce, di un libro che andrebbe assolutamente letto: «Fahrenheit 451» di Ray Bradbury, un capolavoro della distopia! Letto in meno di tre giorni, amato tanto, ve lo consiglio per tanti motivi.

Ecco qui la mia Short Review… #distoopia #fantascienza #RayBradbury #Fahrenheit451 #lettura #lettori #leggere #libri #recensione #shortReview #lettiperVoi


FAHRENHEIT 451 di Ray Bradbury – Mondadori – 1953 – genere: fantascienza,  distopico

Montag fa il pompiere in un mondo in cui ai pompieri non è richiesto di spegnere gli incendi, ma di accenderli: armati di lanciafiamme, fanno irruzione nelle case dei sovversivi che conservano libri e li bruciano. Così vuole fa legge. Montag però non è felice della sua esistenza alienata, fra giganteschi schermi televisivi, una moglie che gli è indifferente e un lavoro di routine. Finché, dall’incontro con una ragazza sconosciuta, inizia per lui la scoperta di un sentimento e di una vita diversa, un mondo di luce non ancora offuscato dalle tenebre della imperante società tecnologica.  ACQUISTALO QUI


LA MIA RECENSIONE

«Fahrenheit 451» induce a profonde riflessioni sulla società attuale e Bradbury non risulta affatto superato, nonostante il distopico sia degli anni Cinquanta.

Il romanzo – che applica la formula “E se…” e da qui parte a immaginare un futuro non tanto lontano – anticipa, con intelligenza e lucidità alcuni aspetti inquietanti della società di oggi, nonché i meccanismi perversi che li hanno generati.

La capacità di ragionare e scegliere, elaborare,

il pensiero, la memoria,

l’importanza dell’individualità, del ricordo,

i libri come memento, realizzazione della creazione artistica individuale.

Un distopico che termina in un crescendo di ansia e desolazione, che diventa un’accusa di quanto la società già mette in atto, di ciò che potrebbe accadere se perdessimo la capacità di critica, la libertà di parola, la possibilità di scegliere, di agire, di essere protagonisti nel cambiamento e nelle regole della civiltà.

Ottimamente scritto, il cui ritmo è incessante.

Assolutamente da leggere. Asse portante della distopia mondiale.

Loriana Lucciarini

[Letti per voi] – Sortilegi d’amore in salsa chick-lit | «Maga per caso» di Manuela Chiarottino |

SHORT REVIEW: SORTILEGI D’AMORE IN SALSA CHICK-LIT

Carissim* followers, benritrovati 😀

Oggi sono qui per parlarvi di un divertente romanzo pubblicato nella collana “Live&Love” de Le Mezzelane: «Maga per caso» di Manuela Chiarottino.

Manuela è stata anche ospite di questo blog, nel Salotto Letterario (vedi qui) ed è una garanzia di belle storie, ben scritte. Qui ci offre una frizzante commedia, divertente e piena di colpi di scena. Un’ottima lettura per ore di svago che vi strapperanno un sorriso…


Tiitolo: “Maga per caso”

Autore: Manuela Chiarottino

Editore: Le Mezzelane

Genere: romance, chick-lit

Collana: Live&Love

Anno: 2018

Formato: Ebook + cartaceo  –  Pagine: 172 pp

Link per l’acquisto

Lisa ha fatto mille lavori, meteorologa, sommelier, cuoca. In ognuno ha investito più fantasia che abilità, perché ancora non sa cosa vuole diventare. Dopo un ultimo incarico, concluso con un mezzo disastro, entra per caso nello studio di una maga che dopo averle letto le carte e previsto una passione incendiaria, le confida che cerca qualcuna che la sostituisca. Non importa che sia davvero una cartomante, in realtà quel piccolo studio è soprattutto un’esca per il negozio di articoli esoterici a fianco, e poi l’importante non è leggere le carte, ma l’animo delle persone. Lisa accetta, ma per entrare nel personaggio sacrifica i suoi capelli biondi e gli occhi nocciola e, con l’aiuto della stravagante zia Enrichetta, si trasforma nella fatale Madame Vivienne. Lisa è timida, imbranata e crede nell’amore, Madame Vivienne invece è sexy, spavalda e vive l’amore come un’avventura. Di quale delle due si innamorerà l’affascinante Brando?

 


 

LA MIA SHORT REVIEW

Una vita da equilibrista e un talento per i guai.

L’occasione per trasformarsi in un’altra se stessa.

A Lisa l’inganno offre intrigo, seduzione e diventa un prospettiva allettante.

Ma da qui tutto si complica…

 

La protagonista di questa storia si chiama Lisa ed è una ragazza dinamica e con uno spiccato talento per i guai. Imbranata al punto giusto, si ingrazia la simpatia del lettore e le sue peripezie la rendono umana, una ragazza come tante, per questo ci si immedesima facilmente in lei.

E poi siamo sinceri: chi non è mai stato sfiorato dalla tentazione di potersi trasformare in un alterego seducente e misterioso, così diverso dall’essere imperfetto e pieno di difetti della realtà?

A Lisa quest’opportunità arriva all’improvviso, nell’improbabile cornice di in un centro commerciale, dopo l’ennesimo licenziamento. Interpretare una maga che legge i tarocchi può essere anche divertente, tranne quando si incontra l’uomo sbagliato nel momento sbagliato. O, forse, è l’uomo sbagliato nel momento giusto? O, ancora, è l’uomo giusto nel momento sbagliato?

Quando l’inganno diventa difficile da sostenere tutto si complica. Lisa inizia a combinare i suoi soliti disastri e a noi non rimane che sorridere delle sue gaffes e dei suoi guai, che a volte ci sembrano tanto simili ai nostri…

Divertitevi a leggere questa storia frizzante, che cavalca con la leggerezza del chick-lit i sentimenti e aspetti della vita reale, ma con humor e con un po’ di polvere magica

… perché nella vita se non c’è magia che divertimento c’è?

 

Loriana Lucciarini