[letti per voi] – IL TROLLEY ROSA, Paola Brighenti | il passato e la follia pesano come macigni

“Il Trolley rosa”, di Paola Brighenti

edizioni Arpeggio Libero

cartaceo – 14 euro – acquistalo qui


Sinossi

“Il trolley rosa” narra di Alias, un barbone che non abbandona mai il suo trolley rosa. Perché…
Vive ai margini della società, ossessionato dalla scomoda presenza di uno sconosciuto che cerca di sequestrarlo.
É la storia di un uomo senza memoria in un libro ricco invece di “memoria”, dove passato, presente e futuro si intrecciano in una trama avvincente.
É un romanzo che parla di annullamento di sè e di rinascita, di dolore e di tenerezza, di solitudine e di affetti, di sconfitta e di speranza.

La mia recensione

Una bella sorpresa. Un volume consigliato, una lettura curiosa, che ha saputo donarmi inattesa emozione.

Paola Brighenti è brava a tessere una storia di sconfitta e paura, di sofferenza e dolore, di fuga e emarginazione, di povertà e desolazione. E lo fa con sensibilità, riuscendo a evitare inquadrature nette, in bianco e nero, crude e crudeli. Ma, altresì, riesce a dare profondità e penombra, chiaroscuro e colore, un colore indefinito ma caldo, che illumina di speranza ogni pagina del libro. Anche quando Alias sprofonda nel baratro della sua follia, nell’oblio volontario dai ricordi, nella fuga da se stesso.

Una storia di ultimi, che tocca tanti temi delicati e lo fa con attenzione e sensibilità, riuscendo a dare emozioni e dignità anche a questo mondo ignoratoe troppo spesso – purtroppo – dimenticato.

Da leggere per tanti motivi: scritto bene, con passaggi di estrema delicatezza che riescono a emozionare come perle di poesia, per la caratterizzazione psicologica dei personaggi e l’attenzione ai dettagli.

Sono certa che vi affezionerete all’imperfezione di Alias, alla tenace determinazione della sua donna – diseredata come lui, in fuga da un presente di violenza e prevaricazione per dare un futuro diverso alla creatura che porta in grembo. Ma non ci sono solo loro due a dare profondità al romanzo: tante altre sono le voci di questa storia e sono certa che ognuna saprà donarvi un’emozione.

Una storia commovente, dove irrompe prepotente la luce, calda e accecante quasi come una rinascita, dopo tanto buio. Bello.

Loriana Lucciarini

Annunci

[ospiti] – 2 | “Le cose che ancora non sai” di Maricla Pannocchia esce oggi con Astro edizioni! #allDay

banner-anteprima-novita

ga-pannocchia

Carissim* followers c’è profumo di libri e novità nell’aria! 😀

Infatti proprio oggi esce in tutti gli store “Le cose che ancora non sai” di Maricla Pannocchia – edizioni Astro e con molto piacere lo segnalo qui sul mio blog! 😀

Questo volume è stato presentato in anteprima il 17 febbraio presso la fiera del libro Libro Aperto a Firenze e da oggi è disponibile per l’acquisto, anche online! 

LE COSE CHE ANCORA NON SAI è  un romanzo Y/A che tratta temi delicati e importanti: una lettura stra-consigliata a genitori, adolescenti, educatori, lettori appassionati di temi sociali.

Per l’occasione Scintille ha ospitato la giovane Autrice dedicandole la GIORNATA AUTORE #AllDay: così nel pomeriggio (dopo le 15:00) verrà pubblicata l’intervista, quindi restate collegati e continuate a seguirci numerosi – come fate sempre ❤

Ma vediamo nel dettaglio il volume…

LE COSE CHE ANCORA NON SAI di Maricla Pannocchia – Genere: Narrativa, sociale –  Target: adulti e ragazzi – Editore: Astro edizioni – Collana: Storie di vita – Pagine: 368 – Formato: 14 x 20 cm  – Prezzo: 14,90 euro –  ISBN-EAN 978-88-99768-46-1 –  Link per acquisto


La trama

Un inno alla vita. Soffermandosi sul piacere delle piccole cose, e su ciò che conta davvero. Allyson Boyd e Coleen Hameldon hanno sedici anni, vivono a Glasgow ma, nonostante siano compagne di scuola, si sono rivolte la parola raramente. Le loro vite cambiano quando Coleen si ammala di leucemia e Allyson si offre per portarle i compiti in ospedale. Quello sarà il primo passo per la nascita di una delicata, importante amicizia che si sviluppa in contemporanea all’avanzare della malattia di Coleen e al piccolo, tranquillo mondo di Allyson che viene messo sottosopra. Nelle vite delle ragazze entrano parole come chemioterapia, effetti collaterali, trapianto di midollo osseo ma entrambe riescono a trovare quel coraggio che non credevano di avere. Il coraggio per trovare se stesse, per continuare a ridere, a lottare e a vivere la vita ogni singolo secondo. Un romanzo narrato a due voci che accompagna nell’età adolescenziale quando questa viene scombussolata dall’arrivo di una grave malattia. Per ricordare che la vita è un dono prezioso e per aiutarci a trovare la forza di essere noi stessi e di guardare sempre avanti, nonostante le difficoltà.


L’Autrice

Maricla Pannocchia ha un suo blog: questo. Ha, inoltre, fondato l’Associazione di volontariato legata ai temi trattati nel romanzo: “Adolescenti e cancro” che organizza importanti iniziative sociali e lavora affinché nessun adolescente sia lasciato solo a combattere il cancro. L’attività dell’associazione può essere seguita qui, nel blog.

Una bella intervista all’autrice, a cura di Samantha Terrasi, si trova su Il Vitruviano.