[MaglaxWriters] – FAUSTO PIRRELLO – author page

pirrello copscheda FAUSTO PIRRELLO da completareSiciliano, catanese per la precisione. Classe 1991. Scrittore ironico e originale.  Si è cimentato in 3 contest letterari vincendone addirittura 2! Nel concorso Surreale Sicula, vince nella categoria under 30, con il racconto “In culto alla balena”, di cui vi riporto questo stralcio iniziale.

pirrello pin3

Il mio lavoro serve a restituire ordine al mondo, a dare a chi lo occupa la tranquillità che disperatamente cerca. Serve a farvi sentire parte di un disegno superiore e a rassicurarvi sulla ciclicità della vita. A permettervi di disfare senza fare. No, non sono un filosofo. Faccio lo spazzino. Aspettate a ridere. Voi amate le azioni ma odiate le conseguenze. Amate mangiare ma costruite labirintiche città sotterranee per allontanare da voi le vostre stesse scorie. Amate ubriacarvi, ma il giorno dopo detestate ciò che ricordate di aver fatto mentre eravate fuori controllo. Amate ciò che offre la vostra città ma odiate prendervene cura. Ed è qui che entro in gioco io. Mi alzo, prendo la scopa ed esco.” [Fausto Pirrello, tratto da “Il culto alla balena”]

 In un altro suo racconto “Omino homini lupus”, scritto per un blog ormai chiuso, Pirrello si doveva cimentare in una narrazione che parlava di un naufragio e dell’omino Michelin. Eccone un interessante assaggio…

PIRRELLO PIN2La vena ironica – a tratti comica – si esprime soprattutto in altri due suoi scritti, che vi invito a leggere. Il primo è un divertentissimo oroscopo surrealbriccone, “L’oroscopo di Nascatradamus”; mentre l’altro è un dialogo ai limiti dell’assurdo tra una coppia di fidanzati “Rompere”…ne avrete da ridere!


banner MxW 2014Fausto Pirrello è stato ammesso al MaglaxWriters con un racconto di tutt’altro tipo, intitolato “La metamorfosi” che, a giudizio della coach, è stato valutato in questo modo:

Uno stile originale, assolutamente personale, un po’ criptico e incline all’interpretazione, unito a una profonda capacità di riflessione psicologica e a implicazioni filosofiche. Questo racconto breve è la sintesi di una buona capacità narrativa e di astrazione, di approfondimento delle dinamiche psicologiche e del “male di vivere”. L’autore in questo suo racconto rende un’ottima prova, sicuramente più elevata in termini di impatto emotivo e di stile rispetto agli altri concorrenti. Il lettore trova tra le righe la propria libertà di interpretazione, assolutamente personale, in quella che per l’autore è il racconto di una rinascita.

Eccone un breve passaggio:

pirrello pin4L’Autore è, quindi, entrato di diritto e a pieno titolo in gara 1.  


domandaFausto, tu che hai partecipato a vari contest , puoi dirci in cosa si differenzia il MaglaxWriters dagli altri e, cosa in particolare, ti ha spinto a cimentarti in questa gara letteraria?

La differenza principale con gli altri contest, ciò che mi ha colpito, è il prototipo di rapporto che si viene a creare tra noi scrittori e i nostri tutor.

Nell’epoca di internet e dei crimini contro l’umanità (intesa come sentimento di empatia) poter usare la tecnologia come vettore di una relazione tra differenti pensieri credo sia un tratto peculiare, da sfruttare e far fruttare.

Nei miei testi tratto spesso di gente che si accorge all’improvviso che le vere divinità da rispettare e guardare con ammirazione sono loro stessi, o meglio le persone in generale.

È forse l’unica cosa che scrivo in cui credo realmente.

Sono un ateo politeista.

Perciò ancor più che vedere eventualmente un mio racconto pubblicato, o una mia foto girare sui social networks ciò che cerco è un’opinione che non sia la mia.

Esistono il self publishing e i selfie ma non è possibile avere un contraddittorio da soli.

In definitiva mi sento di poter dire che mi piace questo contest fra scrittori perché posso sentirmi dire che non piace ciò che ho scritto e perché.

schegge pirrelloFausto Pirrello ha quindi sviluppato sul tema “Schegge” e sulla tematica appunto accennata nell’intervista, il racconto “Rimembranze. Eccone alcuni significativi passaggi:

Non importa quanto in fondo tu seppellisca un ricordo, fosse anche sotto pelle, basta che tu lo sfiori e sentirai nuovamente il dolore.

Nulla si crea, nulla si distrugge… tutto si ricorda.

 

***

 

Passi la vita a cercare il posto fisso, quando l’unica cosa che vuoi è perderti in qualcuno.

 

***

 

Passi la vita a cercare di diventare un uomo tutto di un pezzo, quando l’unica cosa che vuoi è lasciare negli altri un pezzo di te.

 

Con questo suo racconto Fausto Pirrello si è attestato al 7° posto nella classifica combinata (social+giuria) ma è stato ripescato per scelta della coach e, quindi, è di diritto in finale.


Per la finale i concorrenti hanno avuto meno tempo a disposizione per scrivere un nuovo racconto sul tema complesso come «Confine», questa volta scelto dalla Arpeggio Libero, la casa editrice che patrocina il MaglaxWriters.

Ecco come l’Autore ha impostato il suo racconto, rispetto al tema dato:

pirrello Il suo racconto “Stato d’Aimo” può essere letto e votato QUI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...